Cronaca
Ultim'ora

Tragedia Marmolada, recuperati altri 3 corpi senza vita: sono dei Veneti che salivano in cordata

Ci sono ancora due dispersi...

Tragedia Marmolada, recuperati altri 3 corpi senza vita: sono dei Veneti che salivano in cordata
Cronaca Vicenza, 06 Luglio 2022 ore 17:14

E' proprio una tragedia senza fine quella della Marmolada. Purtroppo sono stati recuperati altri tre corpi dopo la frana di domenica, ad annunciarlo è stato l'assessore regionale all'Ambiente, Gianpaolo Bottacin.

Tragedia Marmolada, recuperati 3 corpi senza vita

C'è il massimo riserbo, ed è giusto così per rispettare il dolore delle persone coinvolte in questa tragedia. Ma purtroppo dobbiamo dare conto di un'ulteriore aggravamento della situazione in Marmolada. Tre dei restanti cinque dispersi, sono stati trovati senza vita.

Una situazione tragica che purtroppo, con il passare delle ore, diventa sempre più inevitabile. A dare la notizia è stato l'assessore regionale all'Ambiente, Gianpaolo Bottacin con un breve post pubblicato su Facebook. Si tratterebbe di tre veneti che salivano in cordata. Il conto ufficiale dei morti ora sale a dieci.

I dispersi fino a pochi minuti fa erano 5

  1. ITA: Erica Campagnaro, di Tezze sul Brenta, moglie di Davide Miotti, fra le vittime
  2. ITA: Nicolò Zavatta, 22 anni, di Barbarano Mossano
  3. ITA: Liliana Bertoldi, 58enne di Levico Terme (Trento)
  4. ITA: Gianfranco Gallina, cuoco, ed Emanuela Piran, 36 e 33 anni, lui di Montebelluna (Treviso) e lei di Bassano del Grappa
  5. ITA: Davide Carnielli, 30 anni, di Fornace (Trento) dove è anche consigliere comunale

LEGGI ANCHE:

Alessandra sopravvissuta della Marmolada, l'addio al compagno: “ Ti amo Tommaso. Sempre e per sempre”

Aumentano le vittime

Purtroppo aumentano le vittime della Marmolada. La provincia di Vicenza è stata duramente colpita da questa tragedia, basta pensare ai vicentini che hanno perso la vita travolti da ghiaccio e rocce. Sono stati identificatil 27enne Filippo Bari, che qualche minuto prima della tragedia aveva inviato un selfie alla famiglia.

Il 27enne Filippo Bari

Tra le vittime c’è Davide Miotti, 52enne guida alpina originario di Cittadella e titolare di un negozio a Tezze sul Brenta (dove risiedeva) con la moglie Erica Campagnaro, che per ora risultata essere dispersa.

Davide Miotti, 52enne guida alpina originario di Cittadella

Tra le vittime c’è anche Tommaso Carollo, 48enne originario di Thiene e residente a Zané, appassionato di montagna e manager. Un volto molto noto nell’Altovicentino, purtroppo anche lui è rimasto travolto dalla “cascata” di pietre e ghiaccio.
La compagna di Carollo è invece miracolosamente sopravvissuta ed è tra i feriti ricoverati all’ospedale di Trento.

Il manager Tommaso Carollo

Purtroppo tra le vittime c'è anche Paolo Dani, 52enne di Valdagno. Il 52enne era noto per essere un’esperta guida alpina. Secondo quanto ricostruito, Paolo era partito con un gruppo di amici per una cordata domenicale.

Data la sua esperienza, per lui la regina della Dolimiti non aveva segreti e il 52enne spesso portava gli escursionisti in quota, fino a Punta Penia.

Paolo Dani, 52enne di Valdagno
Seguici sui nostri canali