Flotta green

Poste Italiane: a Schio in servizio i nuovi tricicli elettrici

I nuovi tricicli sono alimentati elettricamente al 100%, hanno una potenza di 4 kW che garantisce una velocità massima di 45km/h

Poste Italiane: a Schio in servizio i nuovi tricicli elettrici
Schio e Valdagno, 23 Ottobre 2020 ore 09:39

Sono infatti entrati in funzione a Schio due nuovi motocicli elettrici a tre ruote, per rendere ecologica, agevole e sicura la consegna dei pacchi e della corrispondenza.

Rafforzata la flotta green

Poste Italiane rafforza la flotta green e continua a viaggiare ad energia pulita. Sono infatti entrati in funzione a Schio due nuovi motocicli elettrici a tre ruote, per rendere ecologica, agevole e sicura la consegna dei pacchi e della corrispondenza. I nuovi tricicli sono alimentati elettricamente al 100%, hanno una potenza di 4 kW che garantisce una velocità massima di 45km/h, in linea con i limiti imposti dal codice della strada nei centri abitati e sono dotati di un’autonomia energetica di circa 60 km, che consente ai portalettere di consegnare la corrispondenza con una sola ricarica.

Poste Italiane: a Schio in servizio i nuovi tricicli elettrici

La particolare conformazione del veicolo a tre ruote, inoltre, ne aumenta la stabilità e la sicurezza per il conducente e permette l’installazione di uno speciale baule che aumenta la quantità di pacchi e lettere trasportabili: fino a 270 litri, contro i 76 dei motocicli tradizionali, caratteristica ancora più importante visto il costante aumento dei pacchi da consegnare grazie allo sviluppo importante dell’e-commerce registrato a seguito del lockdown. Per ogni nuovo mezzo, inoltre, Poste Italiane metterà in funzione anche una nuova colonnina elettrica per la ricarica.

Lo sviluppo scledense del mercato e-commerce

Il rinnovo della flotta aziendale è uno degli obiettivi di Poste Italiane per ridurre in maniera significativa le emissioni inquinanti, coniugando la sostenibilità delle consegne allo sviluppo del mercato e-commerce che negli ultimi mesi sta facendo registrare incrementi importanti, in particolare proprio a Schio. A livello nazionale da gennaio a marzo sono stati recapitati 38 milioni di pacchi, con un incremento di circa il 10% sullo stesso trimestre dello scorso anno, determinato principalmente dal +26% derivante dal comparto e-commerce. Un cambiamento rivoluzionario per l’Italia, fino ad ora uno dei fanalini di coda in Europa nel commercio online, settore nel quale Poste Italiane si conferma fra i leader del mercato, grazie ai suoi servizi, ai suoi mezzi e alle sue persone. Con i nuovi tricicli elettrici, inoltre, la mobilità di Poste Italiane diventa ancora più sostenibile, in linea con l’ESG-Environmental Social and Governance, il piano d’azione in materia di sostenibilità ambientale e sociale che ha l’obiettivo di garantire la definizione degli indirizzi del Gruppo con ricadute positive per l’ambiente e per il territorio.

Il Centro di distribuzione di Schio

  • È responsabile della consegna della posta nei comuni di Marano Vicentino, San Vito di Leguzzano, Santorso, Schio, Torrebelvicino, Valli del Pasubio; i residenti sono circa 67.000.
  • I 2 tricicli percorrono giornalmente 27 Km e servono 2426 numeri civici.
  • Il Centro di distribuzione di Schio serve complessivamente 21.853 Numeri Civici.
  • Ogni giorno i portalettere percorrono km 929.
  • 27 moto Liberty, 24 auto Panda e furgoni, 2 Tricicli
  • Corrispondenza recapitata: 750 Kg di Corrispondenza al giorno nei sei comuni.
  • Raccomandate: 1200 al giorno.

Per quanto riguarda il volume di pacchi consegnati, Schio rappresenta la realtà più dinamica di tutta la provincia di Vicenza. Complessivamente, il Centro ha consegnato nei 6 comuni nel 2020 una media di 14.000 pacchi mensili, con un incremento del 40% rispetto al 2019.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità