Cronaca
Schio

Brandendo due coltelli minaccia il gestore di un esercizio pubblico

Serata movimentata per la pattuglia della Polizia Locale Alto Vicentino che stava eseguendo regolare servizio di controllo del territorio nell'area retrostante il Duomo.

Brandendo due coltelli minaccia il gestore di un esercizio pubblico
Cronaca Schio e Valdagno, 03 Ottobre 2021 ore 10:35

L'attenzione degli Agenti veniva richiamata da un passante che segnalava l'escandescenza di un soggetto il quale, brandendo due coltelli, uno per mano, stava minacciando il gestore di un esercizio pubblico.

Brandendo due coltelli minaccia il gestore di un esercizio pubblico

Nella serata di venerdì 1 ottobre 2021 a Schio in piazzetta San Gaetano alle ore 21:45 mentre una pattuglia della Polizia Locale Alto Vicentino stava eseguendo regolare servizio di controllo del territorio nell'area retrostante il Duomo, l'attenzione degli Agenti veniva richiamata da un passante che segnalava l'escandescenza di un soggetto il quale, brandendo due coltelli, uno per mano, stava minacciando il gestore di un esercizio pubblico.

Gli Agenti si recavano immediatamente sul posto segnalato, chiedendo immediato supporto di altra pattuglia di Schio e di una da Thiene. Alla vista degli Agenti, l'uomo, S.E.R., 41enne di nazionalità tunisina, si calmava immediatamente spiegando di vantare un credito di alcolici e di 50 euro nei confronti del gestore del Pubblico Esercizio per fatti accaduti nei giorni precedenti.

Nella circostanza il gestore dell'esercizio sporgeva regolare querela nei suoi confronti per minaccia aggravata e, previa ispezione dei luoghi, gli Agenti rinvenivano i 2 coltelli da cucina che l'indagato aveva cercato di nascondere sotto altrettanti veicoli parcheggiati in zona. La situazione veniva normalizzata e S.E.R. veniva denunciato in stato di libertà per minaccia aggravata e porto abusivo di coltelli.