Cronaca
A processo un 43enne di Rosà

Shock in un negozio di parrucchiera: "Il cliente ha cercato di stuprarmi"

L'uomo, dopo il taglio dei capelli, è rimasto solo con la donna. L'ha raggiunta nell'antibagno e lì l'avrebbe molestata una prima volta

Shock in un negozio di parrucchiera: "Il cliente ha cercato di stuprarmi"
Cronaca Vicenza, 02 Ottobre 2021 ore 09:45

Sono rimasti soli nel salone di parrucchiera. Dopo il taglio di capelli il cliente, un 43enne di Rosà (padre di famiglia) ha chiesto un caffè alla dipendente. E la donna si è recata nell'antibagno per preparare la bevanda. Ma l'uomo l'avrebbe raggiunta e molestata.

Shock in un negozio di parrucchiera: "Il cliente ha cercato di stuprarmi"

La donna avrebbe resistito riuscendo a divincolarsi e a fuggire. Lui, però, l'avrebbe afferrata dalle braccia e trascinata di nuovo dentro il locale determinato ad abusare sessualmente di lei. A salvare la ragazza sarebbe stato il rientro in negozio della titolare dell'attività. Questi i contorni della vicenda ricostruita dalla procura che ha chiesto e ottenuto il processo a carico di un 43enne di Rosà con un lavoro nel mondo dello sport.

Lui, dal canto suo, si è detto innocente e sarà pronto a dimostrarlo nel corso del dibattimento: secondo lui, infatti, non ci sarebbe stata alcune violenza nei confronti della 32enne. Ma la donna non aveva esitato a sporgere denuncia per violenza sessuale. I fatti risalgono al 29 gennaio nell'Ovest vicentino.