Spaccio a Vicenza

Polizia arresta pusher a Campo Marzo tra gli applausi dei cittadini

L'uomo ha tentato di darsi alla fuga in bicicletta, per poi abbandonare il mezzo e scappare a piedi, inseguito dagli agenti.

Polizia arresta pusher a Campo Marzo tra gli applausi dei cittadini
Cronaca Vicenza, 26 Agosto 2021 ore 22:19

Un pusher inseguito, bloccato tra gli applausi dei cittadini e denunciato per spaccio e il suo acquirente segnalato alla prefettura: questo l'esito dell'operazione antidroga condotta dalla polizia locale lunedì pomeriggio a Campo Marzo, a Vicenza.

Notato dalle telecamere di videosorveglianza

L'intervento è cominciato quando, attraverso le telecamere di videosorveglianza, gli agenti del Nos hanno notato un giovane arrivare a piedi in Campo Marzo ed intrattenersi con una persona a ridosso del parco giochi. Il secondo uomo, G.R., 25 anni, già noto per spaccio e rapina, al termine della conversazione ha consegnato all’acquirente due involucri. Lo scambio è stato accertato sul posto anche da una pattuglia di agenti in abiti borghesi, appostata poco lontano.

L'inseguimento prima dell'arresto

Di qui l'entrata in campo delle pattuglie antidegrado che, dopo aver fermato l’acquirente, che ha consegnato spontaneamente due dosi di marijuana per un peso lordo complessivo di 2,49 grammi pagate 30 euro, si sono dirette verso il pusher. Quest'ultimo ha tentato di darsi alla fuga in bicicletta, per poi abbandonare il mezzo e scappare a piedi, inseguito dagli agenti sotto gli occhi di numerosi passanti. Grazie anche all’intervento degli agenti in borghese, l'uomo è stato infine raggiunto in viale Verdi, bloccato tra gli applausi dei presenti e condotto in comando.

La perquisizione

G.R. è stato indagato per spaccio di sostanze stupefacenti; a seguito di perquisizione è stato trovato in possesso di 66 euro: il denaro, ritenuto provento di spaccio, è stato posto sotto sequestro penale. Nei confronti dell'acquirente sono scattate invece la segnalazione in prefettura per detenzione di sostanze stupefacenti ed la sanzione prevista dal regolamento di polizia urbana.