Menu
Cerca
Cogollo del cengio

Orribile scoperta, cadavere decomposto lungo l’argine dell’Astico: è di una donna

Il ritrovamento stamattina, domenica, da parte di un pescatore in località Ponte Pilo a Cogollo del Cengio. In corso l'identificazione.

Orribile scoperta, cadavere decomposto lungo l’argine dell’Astico: è di una donna
Cronaca Thiene e Valdastico, 07 Marzo 2021 ore 11:46

I Carabinieri sono intervenuti stamattina lungo l’argine del fiume Astico a Cogollo del Cengio, località Ponte Pilo, a seguito del rinvenimento da parte di un uomo che si era recato in zona per pescare di un corpo nudo in avanzato stato di decomposizione.

Orribile scoperta, cadavere decomposto lungo l’argine dell’Astico

Nella mattinata odierna, domenica 7 marzo 2021, i Carabinieri della Stazione di Piovene Rocchette sono intervenuti lungo l’argine del fiume Astico a Cogollo del Cengio, località Ponte Pilo, a seguito del rinvenimento da parte di un uomo che si era recato in zona per pescare di un corpo nudo in avanzato stato di decomposizione.

Il cadavere di sesso femminile era incastrato in un arbusto e si è verosimilmente venuto a trovare in quella particolare posizione a causa dalle abbondanti piene del fiume avvenute nel decorso periodo autunnale.

Un primo esame da parte del medico legale ha confermato diverse lesioni collegabili con il rotolamento del corpo sulle pietre del greto del corso d’acqua.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, di concerto con la Procura di Vicenza, si sono attivati per identificare la donna scomparsa e approfondire le dinamiche del decesso, forse ricollegabile ad un incidente escursionistico o ad un suicidio.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli