Cronaca
Indagini

Femminicidio Vicenza, killer trovato morto: in auto c’era un altro cadavere

Il killer è stato trovato morto in una piazzola di sosta Tangenziale Ovest di Vicenza. Accanto a lui il corpo di un'altra donna, l'attuale compagna.

Femminicidio Vicenza, killer trovato morto: in auto c’era un altro cadavere
Cronaca Vicenza, 08 Giugno 2022 ore 17:03

E’ terminata la fuga del killer che ha spezzato la vita di Lijdia Miljkovic. E’ stato trovato morto in una piazzola di sosta.

Femminicidio Vicenza, killer trovato morto

Sono finite le ricerche dell’ex compagno che questa mattina a ucciso a colpi di pistola la 42enne Lijdia Miljkovic. Nella mattina di oggi, mercoledì 8 giugno 2022 un donna di 42 anni è stata uccisa a colpi di pistola dall’ex compagno, anche lui di origini serbe, mentre si trovava in Via Vigolo a Vicenza.

Secondo quanto ricostruito, la 42enne (che risulterebbe essere residente a Schio), aveva appena accompagnato i figli, di 13 e di 16 anni, a scuola. Si era poi diretta in Via Vigolo dove, secondo gli investigatori, l’ex compagno (anche lui di origini serbe) con il quale la vittima forse aveva un appuntamento, ha iniziato a sparare numerosi colpi mentre la donna era ancora in auto.

Secondo alcune testimonianze, l’uomo avrebbe fatto esplodere due ordigni durante la folle fuga. Il Questore Paolo Sartori ha chiesto l'intervento per le ricerche di un elicotteri e dei reparti speciali, per pattugliare la zona. Il killer è stato trovato morto in una piazzola di sosta Tangenziale Ovest di Vicenza. Nell'auto è stato trovato un altro corpo, quello della sua attuale compagna con la quale sarebbe fuggito dopo il primo omicidio e che poi avrebbe ucciso per poi togliersi la vita.

I sospetti

Sulla vicenda ci sono i sospetti di una situazione famigliare difficile, con violenze e minacce passate. Al momento l’ex compagno, residente ad Altavilla ma tutt’ora irreperibile, era già stato denunciato in Procura a Vicenza per le violenze nei confronti dell’ex moglie, in passato più volte ricorsa alle cure ospedaliere per le percosse subite.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter