La protesta

Asiago, carcassa di mucca sbranata da un lupo esposta dall'allevatore esasperato

Attacchi dei lupi sull'Altopiano, la protesta ripresa dal sindaco Rigoni Stern: "Vi sono vicino".

Asiago, carcassa di mucca sbranata da un lupo esposta dall'allevatore esasperato
Attualità Vicenza, 14 Luglio 2021 ore 09:42

Il sindaco di Asiago, Rigoni Stern, ha rilanciato la protesta esprimendo sostegno alla categoria: "Le autorità devono fare la loro parte".

Asiago, carcassa di mucca sbranata da un lupo

"Oggi, un nostro allevatore, esasperato dall'ennesima predazione del lupo, ha deciso di esporre in segno di protesta la carcassa del proprio animale dilaniato affinché le pubbliche Autorità competenti alla gestione di questa grave problematica, possano trarre l'ennesimo segnale di sofferenza e disagio di una categoria, quella degli allevatori, che da tempo chiede un aiuto tangibile nel "contenere" i numerosissimi danni che il predatore sta compiendo nel nostro territorio".

Così ieri, martedì 13 luglio 2021, il sindaco di Asiago, Roberto Rigoni Stern, ha ripreso e dato voce all'eclatante protesta di un allevatore esasperato dall'ennesimo attacco dei lupi sull'Altopiano.

"Sono vicino a questo allevatore ed ai molti altri che hanno vissuto questi momenti così difficili; oggi, più che mai, bisogna che le Autorità competenti facciano la loro parte sostenendo un settore economico in estrema difficoltà, che chiede da tempo aiuto come lo hanno chiesto recentemente a Venezia i molti agricoltori guidati da Coldiretti che hanno invocato interventi urgenti contro i danni causati dai cinghiali. C'è bisogno della voce autorevole delle associazioni di categoria! C'è bisogno di fatti, non più di parole".