La corsa rosa

Giro d'Italia a Bassano del Grappa, Tadej Pogačar vince la 20esima tappa!

Il campione sloveno stacca tutti a 36 chilometri dall'arrivo!

Giro d'Italia a Bassano del Grappa, Tadej Pogačar vince la 20esima tappa!
Pubblicato:
Aggiornato:

Ieri, sabato 25 maggio 2024, Tadej Pogačar (UAE Team Emirates) ha vinto per distacco la 20esina tappa del Giro d'Italia Alpago-Bassano del Grappa, di ben 184 chilometri. Lo sloveno, maglia rosa, sale a quota sei vittorie in questa 107esima edizione della corsa, che oggi, domenica 26, si concluderà a Roma.

Giro d'Italia a Bassano del Grappa, Tadej Pogačar vince la 20esima tappa!

Un vero e proprio spettacolo quello vissuto ieri, sabato 25 maggio 2024, sul Monte Grappa, davanti a migliaia di spettatori.

Stiamo parlando della 20esima tappa del Giro d'Italia, la penultima di questa edizione, partita da Alpago in provincia di Belluno.

184 chilometri di percorso, con un dislivello totale di 4,200 metri. Una tappa decisiva per i corridori, prima dell'ultima a Roma della giornata di oggi, 26 maggio 2024.

I ciclisti sono scesi per Sella di Fedalto, arrivando in Provincia di Treviso. Dopo aver attraversato Nove, Vittorio Veneto, Revine, e Tarzo, i ciclisti hanno affrontato la prima scalata della giornata, a Muro di Ca' del Poggio (242 metri di quota massima), porta d'ingresso a Conegliano e Valdobbiadene, conosciuta come la terra del Prosecco.

Tornati ai piedi della montagna, si ritorna a scalare il Grappa, ripercorrendo lo stesso percorso, ma una volta raggiunto Romano d'Ezzelino, sono passati all'ultima fase del percorso per una corsa finale verso Bassano del Grappa, in conclusione della tappa.

Venendo a Pogačar, il campione di ormai 6 vittorie in questa 107esima edizione del Giro, ha controllato la corsa nella prima parte della giornata, poi nella seconda scalata al Monte Grappa ha staccato tutti a 36 km dal traguardo andando prima a prendere l'ultimo fuggitivo, un eroico Giulio Pellizzari del team Bardiani, per poi involarsi da solo verso il traguardo di Bassano.

L'ultimo tratto conteso tra Pogačar e Pellizzari

Lo sloveno ha voluto condividere i momenti più emozionanti della corsa anche sulla sua pagina Facebook.

"Amore infinito".

Presente anche il Governatore Luca Zaia

Sempre in prima linea il Presidente della regione Veneto Luca Zaia, che ha presenziato anche a questa seconda tappa veneta del Giro d'Italia congratulandosi con il campione di questo giro.

"Con ben dieci minuti di vantaggio sul secondo in classifica, Tadej Pogačar mostruoso anche sul Grappa è il dominatore indiscusso del Giro d’Italia 2024. Conquista la sesta vittoria in questa edizione della corsa e blinda la maglia rosa."

2
Foto 1 di 9
7
Foto 2 di 9
10
Foto 3 di 9
4
Foto 4 di 9
8
Foto 5 di 9
5
Foto 6 di 9
9
Foto 7 di 9
3
Foto 8 di 9
6
Foto 9 di 9
Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali