Eventi
Tempo libero

Cosa fare a Vicenza e provincia: gli eventi del weekend (8 e 9 gennaio 2022)

Ecco una selezione di appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo.

Cosa fare a Vicenza e provincia: gli eventi del weekend (8 e 9 gennaio 2022)
Eventi Altropiano di Asiago, 06 Gennaio 2022 ore 10:54

Un territorio tutto da esplorare, un mare di eventi da seguire, angoli pittoreschi da scoprire... il fine settimana si avvicina e noi vogliamo darvi una mano per scegliere gli appuntamenti più interessanti da seguire. Ecco una guida delle occasioni da non perdere!

Cosa fare a Vicenza e provincia: gli eventi del weekend

  • Il bosco d'oro in piazza dei Signori - Vicenza

In piazza dei Signori è allestito un bosco d’oro, un’attrazione “immersiva” con una dozzina di veri abeti, di cui uno centrale alto 10 metri, a far da cornice a uno scrigno con carillon, simbolo delle gioie del Natale e della città di Vicenza sempre più ”gold”. Con un’attenzione in più all’ambiente e al territorio, perché passate le feste, gli abeti saranno messi a dimora sull’Altopiano di Asiago, nel territorio comunale di Gallio.

Ogni show rappresenterà un appuntamento imperdibile che trasporterà gli adulti e i bambini presenti in piazza in un mondo immaginario.

Programma degli show

Alle ore 17, 18, 19 e 20, venerdì 10 e sabato 11; inoltre da venerdì 17 a lunedì 27 e venerdì 31 dicembre.

Sabato 8 e 12 dicembre è previsto un unico show alle 20 poiché la piazza dei Signori sarà occupata, durante entrambe le giornate dal mercato settimanale l’8 dicembre (recupero di un mercato del martedì che non si è tenuto nei mesi scorsi) e dal mercato dell’antiquariato il 12 dicembre.

In gennaio gli spettacoli saranno ripetuti alle 17, 18, 19 e 20 da sabato 1 gennaio a mercoledì 5 e da venerdì 7 a domenica 9.


  • Visite guidate a Villa Valmarana ai nani - Vicenza

Villa Valmarana ai Nani si compone di tre edifici situati in un grande parco d’epoca. La Palazzina (1669), la Foresteria e la Scuderia (1720) sono circondati da roseti, da un giardino all’italiana con la quinta scenica e il pozzo, da una carpinata. La Palazzina e la Foresteria sono affrescate da Giambattista e Giandomenico Tiepolo, chiamati nel 1757 dal proprietario, Giustino Valmarana. La Villa prende il nome dalle statue dei 17 nani in pietra, un tempo disseminati nel giardino, ora disposti sul muro di cinta che circonda la proprietà. Ad essi è legata la suggestiva leggenda della principessa Layana. Si presume che il vero e proprio esecutore dei Nani sia Francesco Uliaco e l’ispiratore Giandomenico Tiepolo. Si potranno ammirare da fuori, le splendide scuderie della villa.

DOMENICA 9 GENNAIO 2022
1° turno: 11.30
2° turno: 14.00
3° turno: 15.30
DURATA: 1h30
RITROVO: davanti alla Villa Valmarana ai nani, in Via Dei Nani, 8 – 36100 Vicenza
CONTRIBUTO: 16 euro adulti, 7 euro RAGAZZI fino ai 16 anni
ACCOMPAGNAMENTO: visita condotta da guida professionista abilitata
PRENOTAZIONE: https://venetosegreto.com/eventi/

Per questa visita guidata è necessario il Green Pass di base.

Italia - Veneto - Vicenza - Villa Valmarana ai Nani - Veduta della facciata sud della villa e il giardino all'italiana con i nani sul muro di cinta

  • Elf il musical - Valdagno

Arriva in Italia per la prima volta completamente tradotto in italiano il musical di Natale che ha  conquistato Broadway e il West End. Dopo un lavoro di allestimento di quasi 2 anni sarà finalmente  in scena per la prima volta al Teatro Super di Valdagno domenica 9 Gennaio 2022. Spettacoli sempre in doppia replica, alle 15.00 e alle ore 18.00
La produzione originale di “Elf” ha debuttato a Broadway nel 2010 e nel West End nel 2015  diventando in entrambi i casi da subito uno degli spettacoli più venduti del periodo natalizio. Una  versione tour ha girato negli Stati Uniti e in Gran Bretagna rispettivamente dal 2012 al 2017 e nel  2018.
La versione italiana dello spettacolo presentato su licenza ufficiale di Music Theatre International  (MTI) ha un cast di 30 attori e ballerini, straordinarie coreografie, spettacolari scenografie con  fondali animati originali ideati da un team inglese e coloratissimi costumi.

Al Teatro Super di Valdagno va in scena questo fine settimana il Musical ELF, il 5 e 8 dicembre, alle ore 15.00 e 18.00 in doppia replica. Biglietti già disponibili sul  sito www.progettoeventi.it e nella biglietteria del teatro.

LA TRAMA
É la notte del 25 dicembre quando Buddy, un piccolo orfanello di New York, si infila per sbaglio nel  sacco dei regali di Babbo Natale e finisce insieme a lui al Polo Nord dove cresce in armonia con  gli elfi ed impara ad essere uno di loro. Gli anni passano serenamente fino a quando, un giorno,  Buddy scopre di essere un umano. Sconvolto dalla notizia chiede aiuto a Babbo Natale che lo  manda a New York alla ricerca del suo vero padre e della sua identità. Qui Buddy si scontra con la  dura realtà: il padre, così come quasi tutta la città, non crede in Babbo Natale e si trova per questo  nella sua “lista dei cattivi”. Solo l’elfo che c’è nel cuore di Buddy riuscirà a risvegliare lo spirito  natalizio di tutta New York, ad entrare a far parte della sua nuova famiglia e a trovare l’amore.
“Elf il musical” è il nuovo spettacolo capace con la sua storia e le sue musiche di conquistare il  cuore di grandi e piccini ricordandoci che la vera magia del Natale non risiede nei grandi regali ma  nello stare insieme alle persone che più si amano.

IL CAST
BUDDY: Matteo Perin / Niccolò Cracco
JOVIE: Jenny Caneva Caneva / Giorgia Fina
WALTER HOOBS: Marco Randon / Andrea Rossi
EMILY HOOBS: Lisa Prestipino / Giulia Preto
MICHELLE HOOBS: Irene Maddalena / Francesca Centomo
DEB: Sabrina Centomo / Carlotta Palmieri
DIRETTORE MACY’S: Daniele Foscarin / Luca Vencato
GREENWAY: Roberto Rancan / Carlotta Palmieri
BABBO NATALE: Andrea De Marchi
SAM: Giacomo La Bruna
SHAWANDA: Caterina Maltauro / Irene Rilievo
CHADWICK: Luca Vencato / Daniele Foscarin
ENSEMBLE: Carmen Cirillo, Silvia Danieli, Giulia Fongaro, Chiara Grigolato, Sofia Rinaldi, Marco  Ruaro, Francesco Soldà, Ilaria Zerbato


  • Mercatini di Natale - Arzignano

Entra già nel vivo il Natale ad Arzignano. Dopo l'accensione delle suggestive luci natalizie per le vie del centro venerdì 26 Novembre e l'avvio del "Natale a Tezze" con l'accensione dell’albero, mercatino natalizio e spettacolo di fuoco domenica 28 novembre, è pronta a partire una lunga serie di appuntamenti fino al 9 gennaio 2022.

Il calendario è stato arricchito rispetto alle edizioni precedenti ed è stato pensato per incontrare le aspettative di tutta la cittadinanza, dai più grandi ai più piccoli. Dai Mercatini al pattinaggio, dai concerti ai negozi del centro, dai laboratori per bambini fino alla grandissima novità del Natale ByNight, che mette in campo la musica e la bellezza dei nostri negozi.

PROGRAMMA

DOMENICA 9 GENNAIO 2022
Sala teatro San Zeno ore 17.00
L’Associazione volontari insieme per lo Scalabrin presenta con “Teatro paesano” due atti unici
“Il pittore disperato” e “Tutta colpa dell’ascensore”
Due vicende umane, in una come sbarcare il lunario con astuzia ed arte la soluzione la si trova, nell'altra un piccolo inconveniente stravolge una serie di cose scombinando il tranquillo tran tran . quindi? Non rimane che aspettare la fine della commedia… Con Adriano Bauce, Claudio Consolaro, Giuliana Corradi, Tono De Marzi, Paolo Giuriato, Ivan Zordan, Alice Ingresso libero, obbligo green pass.


  • Mercatini di Natale - Asiago

Tornano i Giardini di Natale ad Asiago: il celebre mercatino natalizio dell'Altopiano, come da tradizione, riempirà di magia e colori e  a partire da sabato 13 novembre 2021, fino al 9 gennaio 2022. La città già nelle settimane precedenti il Natale si cala in un’atmosfera fiabesca, con le vie del centro illuminate di luci, addobbate con decorazioni e impreziosite da un sottofondo musicale. Nelle settimane di novembre, i Giardini di Natale saranno aperti soltanto durante il weekend (sabato e domenica).


  • Visita a Villa Godi Malinverni - Lugo di Vicenza

Villa Godi Malinverni appartiene al ricco patrimonio artistico costituito dalle Ville Venete. Andrea Palladio costruì questa villa veneta nel 1542; Gianbattista Zelotti, Battista del Moro e Gualtiero Padovano ornarono Villa Godi di affreschi. Dopo averla acquistata in stato di degrado nel 1962, il Prof. Remo Malinverni dedicò gli ultimi anni della sua vita per riportarla all’antico splendore. Assieme alle altre ville palladiane del Veneto, è inserita dal 1996 nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO. Nel 1954 Lucchino Visconti scelse Villa Godi Malinverni per il film “Senso”, immortalando nella pellicola la “vita di villa”.
A seguire, potrete ammirare lo splendido Museo dei fossili e della Grande Guerra.
Verrà aperta in esclusiva l’antica ghiacciaia della Villa!

DOMENICA 9 GENNAIO 2022
ORARI e TURNI di VISITA
1° gruppo  10.00
2° gruppo 11.30
3° gruppo 14.30
RITROVO: al cancello della villa in Via Andrea Palladio, 44, 36030 Lugo di Vicenza VI
ACCOMPAGNAMENTO: visita condotta da guida professionista abilitata
DURATA itinerario: 1h30
CONTRIBUTO: 15 euro ADULTI/ 8 euro RAGAZZI fino a 16 anni (comprensivo di biglietto di ingresso alla villa)
(L’itinerario si svolge prevalentemente al coperto dunque si farà anche in caso di pioggia)
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: https://venetosegreto.com/eventi/

Per questo evento è richiesto il GREEN PASS di base.


  • Ciaspolata naturalistica a cima Valbella - Asiago

Sabato 8 gennaio 2022, Altopiano di Asiago

Dopo la battaglia delle Melette del 1917, gli austriaci avevano costretto le truppe italiane a ripiegare su una nuova linea che si appoggiava sulle alture dell'Echar, Valbella, Col del Rosso e Col d'Ecchele.
Il 23 dicembre del 1917 i reparti austriaci del III° Corpo d'Armata riuscirono a sfondare la linea occupando la Valbella, proseguendo poi oltre Melago. Nel Gennaio la 14° Brigata Bersaglieri, tentò di attaccare da Valbella verso Malga Stenfle senza, però, ottenere risultati.
Vi accompagneremo lungo la linea di massima resistenza Italiana per capire i fatti accaduti nel dicembre del 1917 fino alla fine del Conflitto Mondiale e scoprire come ancora oggi siano evidenti i segni sul terreno di quelle battaglie.
Cima Valbella a 1248 mslm sarà il nostro punto panoramico da cui potremo godere di un paesaggio invernale a 360° sulla conca centrale altopianese, verso il massiccio del Grappa e la laguna veneta. Scopriremo angoli naturali poco conosciuti e come i boschi d'abete rosso e di faggio affrontano l'inverno.
Ampi spazi e panorami innevati a perdita d'occhio non mancheranno.

ROGRAMMA DELL'ESCURSIONE:
Ritrovo ore 9.00 parcheggio Sciovie Valbella. Località Valbella - Gallio.
Durata dell'escursione: 4 ore compresa la visita guidata
Difficoltà: FACILE/MEDIO
Dislivello: 300 m

COSTO DELL'ESCURSIONE: VISITA GUIDATA
Adulti: € 25,00
ragazzi fino ai 15 anni: € 10,00
eventuale noleggio attrezzatura (ciaspole e bastoncini) 10€

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO LE 18.30 DEL GIORNO PRIMA