Eventi
Tempo libero

Cosa fare a Vicenza e provincia: gli eventi del weekend (27 e 28 agosto 2022)

Ecco una selezione di appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo.

Cosa fare a Vicenza e provincia: gli eventi del weekend (27 e 28 agosto 2022)
Eventi Vicenza, 26 Agosto 2022 ore 08:08

Un territorio tutto da esplorare, un mare di eventi da seguire, angoli pittoreschi da scoprire... il fine settimana si avvicina e noi vogliamo darvi una mano per scegliere gli appuntamenti più interessanti da seguire. Ecco una guida delle occasioni da non perdere!

Cosa fare a Vicenza e provincia: gli eventi del weekend

  • Notte nera delle stelle -  Asiago (Sabato 27 agosto)

Ad Asiago la Notte Nera delle Stelle è oramai tradizione, l'atmosfera è incantata, verranno accese le candele che illumineranno di luce soffusa il centro storico

Sabato 27 agosto 2022 dalle ore 21

Il programma
Ore 21 Spegnimento delle luci delle piazze e delle vie.
Saluti da parte del Dott. Roberto Ragazzoni, Direttore dell'osservatorio Astronomico di Padova, e presentazione del progetto Skyscape.
Ore 21.30 Concerto  Wit Matrix Pink Floyd tribute
Lungo le vie del centro spettacolo di luce itinerante "Invasioni lunari'.
Serata divulgativa a cura dell’Osservatorio Astrofisico di Asiago.
Lo spegnimento delle luci da parte del Comune di Asiago ha lo scopo di valorizzare al massimo lo straordinario spettacolo naturale della volta celeste.


  • Weekender, dj set ed enogastronomia a Corte dei Bissari - Vicenza (Sabato 27 e domenica 28 agosto)

Nel cuore del centro storico Corte dei Bissari, all'ombra della Basilica Palladiana, si trasforma grazie a quattro giorni di musica e enogastronomia. Da domani giovedì 25 agosto fino a domenica 28 agosto, infatti, va in scena Weekender 2022, manifestazione organizzata dal Comune insieme all'associazione From disco to disco e al Coordinamento feste rock di Vicenza.

L'iniziativa, che ha avuto il via libera della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le Province di Verona, Rovigo e Vicenza, punta a valorizzare un luogo particolarissimo inserito in un contesto di grande pregio, tra piazza dei Signori e piazza delle Erbe. Corte dei Bissari sarà trasformata grazie ad un allestimento ad hoc a tema floreale, pensato per ospitare una pedana per l'esibizione dei dj compositori e di band musicali, un cocktail bar, un beer bar, un'area lounge e, nella parte bassa, un wine bar, tavoli e sedie e due track food.
"L'amministrazione - dichiara l'assessore alla partecipazione - ha accolto con entusiasmo questa proposta dell'associazione From disco to disco e del Coordinamento delle feste cittadine perché, dopo la pandemia, riporta in pieno centro storico un'iniziativa di qualità dedicata ai giovani e non solo. Dopo aver scelto fino al 2019 le mura di viale Mazzini e, prima ancora, piazza delle Erbe, i promotori portano musica e vita in Corte dei Bissari. Si tratta di un'area centralissima ma spesso dimenticata dai vicentini, che merita di essere valorizzata, sempre nel rispetto del delicato contesto in cui è incastonata".
Da giovedì 25 a sabato 27 agosto Weekender 2022 sarà aperta dalle 17 alle 24 (musica fino alle 23.30), domenica 28 agosto no stop dalle 11 alle 24 (intrattenimento musicale sempre fino alle 23.30).

Ogni giorno sono previsti concerti e dj set di artisti del territorio e del panorama nazionale, in particolare milanese. Da giovedì a sabato si esibiranno, tra gli altri, Bottin, Daniele Baldelli e gli Eternal Love. Domenica, Buffa Doc e Dax dj e, nel pomeriggio, Delicatoni, Post Nebbia e Bragora.

Sul fronte enogastronomico è prevista l'installazione di due track food affidati allo chef stellato Matteo Grandi del ristorante Garibaldi e a Bep's Burger, e tre stand Natural wine & Craft Beer gestiti da Cantina del Tormento e Ferro Wine, Saper Bere e Drunken Duck.


  • Luna park a Campo Marzo per la Festa dei Oto - Vicenza (Sabato 27 e domenica 28 agosto)

Verrà inaugurato venerdì 26 agosto alle 20 il luna park a Campo Marzo che, come da tradizione, allieterà le giornate di grandi e bambini in occasione della Festa dei Oto.

Le prime attrazioni sono arrivate lunedì 22 agosto e raggiungeranno il numero complessivo di 56 a cui si aggiungono 5 banchi alimentari. Rispetto al 2021 ci saranno 13 attrazioni in più con 9 novità tra cui la ruota panoramica e le giostre Break dance e Hammer.

“Quest’anno il Luna park sarà ancora più ricco di attrazioni, segno del superamento del periodo difficile che abbiamo attraversato grazie anche al desiderio delle famiglie di riappropriarsi dell’area verde alle porte del centro storico godendo di momenti di divertimento e spensieratezza. Fondamentale è anche la collaborazione con gli attrazionisti che collaborano a rivitalizzare una zona su cui l’amministrazione sta lavorando come obiettivo di mandato – spiega l’assessore alle attività produttive e al turismo - Quest’anno, inoltre, abbiamo ritoccato gli orari di chiusura serale infrasettimanale di un’ora, alle 23 anziché alle 24, per limitare il disturbo arrecato ai residenti della zona”.

Le giostre saranno aperte da venerdì 26 agosto a domenica 18 settembre, dal lunedì al giovedì dalle 15 alle 23 e il venerdì dalle 15 alle 24. Il sabato e i festivi l’apertura è prevista dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 24.

Nella serata del 7 settembre, durante la veglia al Santuario di Monte Berico, le giostre funzioneranno ma gli impianti sonori dovranno rimanere spenti dalle 20.

Venerdì 26 agosto, dopo l’inaugurazione, verranno distribuiti 50 mila coupon sconto da 1 euro.

L’1 e il 5 settembre tutte le attrazioni saranno gratuite per le persone con disabilità. Verranno proposti eventi e promozioni a sorpresa. Per informazioni consultare il sito festadeioto.com e i relativi social.


  • Visite a Villa La Rotonda - Vicenza (Sabato 27 e domenica 28 agosto)

La nuova stagione di apertura al pubblico della Villa La Rotonda, il magnifico gioiello palladiano, parte a marzo. ⁣⁣La Rotonda è visitabile in autonomia nel fine settimana e con visite guidate a giardino e Piano Nobile prenotabili.⁣ Inoltre tutti i sabati a partire dal 19 marzo, alle ore 12.15, sarà possibile partecipare alla visita guidata esclusiva “I segreti della Rotonda” che consente l’accesso anche al Basamento con Cucina monumentale.⁣⁣⁣⁣

⁣⁣⁣⁣⁣⁣Visite ordinarie⁣⁣
Sabato e domenica, ore 10-12.30 e 14.30-17, senza bisogno di prenotazione⁣⁣⁣
Biglietto 10€, ridotto 5€ ragazzi fino a 14 anni⁣⁣⁣
⁣⁣⁣
Visite guidate⁣⁣
Sabato e domenica, ore 10.30 e 15.30, consigliamo la prenotazione⁣⁣⁣
Biglietto 15€ (ingresso a giardino e Piano Nobile + guida), ridotto 10€⁣⁣⁣

Visite guidate esclusive “I segreti della Rotonda”⁣⁣⁣
Tutti i sabati alle ore 12.15, posti limitati!⁣⁣⁣
Biglietto 20€ (ingresso a giardino, Piano Nobile e Basamento con Cucina monumentale + guida), ridotto 15€⁣⁣
⁣⁣
⁣⁣⁣⁣⁣⁣⁣Per info e prenotazioni:⁣⁣⁣⁣⁣⁣⁣
mail: info@villalarotonda.it / prenotazioni@villalarotonda.it⁣⁣⁣⁣⁣⁣⁣
whatsapp: 3270098536⁣⁣⁣⁣⁣⁣⁣

Una casa per una persona sola
La Rotonda è l’esito felice dell’incontro tra il genio di Andrea Palladio, architetto all’apice della carriera, e il nobile vicentino Paolo Almerico (1514-1589), uomo colto, ambizioso e altero. Questi era un ecclesiastico che, dopo l’incarico a Roma come referendario apostolico dei papi Pio IV e Pio V, si ritirò a vita privata nella sua città natale: nel 1565 affidò a Palladio il progetto per la sua nuova dimora sopra un colle alle porte di Vicenza, un rifugio bucolico dove trascorrere gli ultimi anni della propria vita lontano dall’ostilità dell’aristocrazia cittadina, ma allo stesso tempo un luogo di rappresentanza in posizione ben visibile. Gli spazi interni sono organizzati in funzione di una persona sola, così come i rapporti geometrici e i riferimenti simbolici sono una continua celebrazione del suo committente, Paolo Almerico: la Rotonda fonde in sé le funzioni agricole di una villa rurale veneta e la dimensione sacrale di un tempio pagano (come ricordano le colonne dei quattro pronai) o cristiano (simboleggiato dalla volta a cupola).

Né Palladio né Almerico videro la Rotonda completata: alla morte dell’architetto nel 1580 subentrò nella direzione del cantiere Vincenzo Scamozzi (1548-1616), suo discepolo e progettista raffinato. Sua è l’aggiunta della lunga barchessa lungo il viale di accesso alla villa e il completamento della cupola, non più semisferica come nel progetto palladiano, bensì con una volta ribassata con oculo centrale ispirata al Pantheon di Roma.


  • Ama music festival - Romano d'Ezzelino (Sabato 27 e domenica 28 agosto)

Ancora più live, arti performative e percorsi culturali. Sul palco il meglio della scena indie pop italiana nella stupenda atmosfera di Villa Ca' Cornaro a Romano D'Ezzelino vicino a Bassano del Grappa, 5 giorni di grande musica immersi nel verde per l'AMA Music Festival 2022.

Sabato 27 agosto

Tananai (ITA) / Lazza (ITA)

Domenica 28 agosto

Psicologi (ITA) / Guè Pequeno (ITA) / VillaBanks (ITA) / Nello Taver (ITA)


  • Mostra su Antonio Ligabue - Asiago (Sabato 27 e domenica 28 agosto)

L’esposizione, a cura di Marzio Dall’Acqua e Vittorio Sgarbi, organizzata da Augusto Agosta Tota, promossa dal Comune di Asiago in collaborazione con la Fondazione Archivio Antonio Ligabue di Parma, con il patrocinio di Regione Veneto e Provincia di Vicenza e Unione Montana, si prefigge lo scopo di presentare l’opera di Antonio Ligabue, uno dei maggiori protagonisti dell’arte italiana del XX secolo, esponendone oltre 70 opere tra dipinti, disegni e sculture.

La mostra introduce l’arte di questo genio visionario sempre in evoluzione, la sua appassionata ricerca che sapeva inventare e rinnovare usando colori violenti e comunque armonici nella loro pressante suggestione emotiva, proponendo un’iconografia popolare e raffinata. Un excursus all’interno dei tre periodi canonici in cui è stata suddivisa la sua produzione artistica: dagli animali domestici dei primi anni, alle tigri dalle fauci spalancate, i leoni mostruosi, i serpenti, i rapaci che ghermiscono la preda o lottano per la sopravvivenza. La natura dipinta da Ligabue è il teatro di una violenza implacabile.

Presenti anche alcuni autoritratti, nei quali Ligabue dipinge il proprio dolore esistenziale, gridandolo con l’urgenza di una sensibilità intensa e ferina; è il tormento di un’anima che grazie alla pittura trova la propria voce e il proprio riscatto.

Dal 28 maggio al 30 ottobre 2022 al Museo Le Carceri

Orario d'apertura:

Dal martedì alla domenica : 10.00-12.30, 15.30-18.30 (Chiuso lunedì)
Dal 20 luglio al 31 agosto: tutti i giorni 10.00-12.30, 15.30-22.00


  • Sagra del Castellaro - Nogarole Vicentino (Sabato 27 e domenica 28 agosto)

Da sabato 20 a lunedì 29 agosto 2022 si terrà la "Sagra del Castellaro" a Nogarole Vicentino in piazza Marconi con concerti, musica di dj set e orchestre, spettacoli, eventi sportivi, cerimonie religiose e degustazioni nello stand gastronomico. Specialità culinarie: gnocchi fatti a mano con le patate Monte Faldo De.Co. in vari sughi - frittelle - pizze cotte nel forno a legna. Ingresso libero.

SABATO 27 AGOSTO 2022
18:30 Apertura stand
21:00 It’s90Time powered by 90 Wonderland

DOMENICA 28 AGOSTO 2022
18:30 Apertura stand
21:00 Serata di BALLO LISCIO con L’ORCHESTRA di SILVIA PERUZZI

Seguici sui nostri canali