Eventi
Tempo libero

Cosa fare a Vicenza e provincia: gli eventi del weekend (25 e 26 giugno 2022)

Ecco una selezione di appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo.

Cosa fare a Vicenza e provincia: gli eventi del weekend (25 e 26 giugno 2022)
Eventi Vicenza, 24 Giugno 2022 ore 07:26

Un territorio tutto da esplorare, un mare di eventi da seguire, angoli pittoreschi da scoprire... il fine settimana si avvicina e noi vogliamo darvi una mano per scegliere gli appuntamenti più interessanti da seguire. Ecco una guida delle occasioni da non perdere!

Cosa fare a Vicenza e provincia: gli eventi del weekend

Festa di San Giovanni Battista - Lugo di Vicenza (Sabato 18 e domenica 19 giugno)

A Lugo di Vicenza torna la Festa del Patrono e Sagra dei bucatini alla lughese.

Dal 17 giugno 2022 a domenica 26 si terrà la tradizionale "Festa di San Giovani Battista e Sagra dei Bucatini alla Lughese" a Lugo di Vicenza presso la piattaforma polivalente in viale Divisione Julia con spettacoli, musica dal vivo con complessi e orchestre, eventi sportivi, una sfilata di moda, lotteria e stand enogastronomico aperto tutte le sere dalle 19. Si potranno degustare molte specialità locali, come i tipici "Bucatini alla Lughese".

Programma
Sabato 25 giugno, ore 21.00: the original Brazilian Circus Show con Encanto, Cores de Bahia
Domenica 26 giugno, ore 19.30: Lugo kids run, ore 20.00: Lugo run, ore 21.30: live music con Eva e Remo

Lo stand enogastronomico aprirà alle 19.00 presso la piattaforma polivalente in via Divisione Julia.


  • Sagra del Gran Polù - Isola Vicentina (Sabato 25 e domenica 26 giugno)

La festa a Castelnovo frazione del comune di Isola Vicentina (VI)  propone un carnet di avvenimenti ricco e variegato dal 17 al 26 giugno 2022

Una dieci giorni all’insegna della riscoperta dei più classici piatti della tradizione com ei bigoli con l’arna, gli gnocchi al sugo, “le luganeghe”, la polenta brustolà e le “fritoe dea sagra”.

Musica dal vivo e stand gastronomico tutte le sere, spettacoli per bambini e balli di generi vari per i più grandi presso il Grande Teatro Tenda al Brolo Rizzi di Castelnovo di Isola Vicentina spettacoli, musica con orchestre, luna park, pesca di beneficenza, lotteria, mercatini e degustazioni nello stand gastronomico aperto ogni sera dalle 19.30.

Per tutte la serate ci sarà sempre il "Mercatino del Fatto a Mano". L'evento si svolgerà al coperto con un ampio parcheggio disponibile. Gli spettacoli si svogeranno nella tensostruttura con palco e pista da ballo.

SPECIALITA' CULINARIE: polenta con le "luganeghe" - bigoli all'arna - gnocchi al ragù - gargati radicchio e salsiccia - spezzatino di puledro - spezzatino di puledro - trippa - tagliata di manzo - bistecca di puledro - bruschette - tosella - fritture di pesce - melanzane ai ferri - patatine fritte - crauti - "fritoe dea sagra" - oltre a vini tipici e birre artigianali.

ASCII Kolor stitching | 2 pictures | Size: 3601 x 3241 | FOV: 47.84 x 40.88 ~ 14.00 | RMS: 2.55 | Lens: Standard | Projection: Planar | Color: LDR |

  • Lumen Festival - Torri di Quartesolo (Sabato 25 e domenica 26 giugno)

Il Lumen Festival di Vicenza, sta per aprire la sua decima stagione e come sempre lo fa in grande. Il festival quest'anno si svolgerà dal 23 al 26 giugno nella bella cornice verde di Spark, l’area per musica, sport, cibo e divertimento in riva al laghetto di Marola, 5000 metri quadrati con una spiaggia attrezzata, bar, ristoranti, campi da beach volley e da paddle, wakeboard sul lago, palestra e tanto altro.

PROGRAMMA
Sabato
Dalle 19:30 -> BRESH + Chiamamifaro + Alek
Dalle 16:30 -> workshop + talk (tba)
Dalle 23:00 -> afterparty by BAWRUT
Domenica
Dalle 19:30 -> NASKA + Fuera + Nicol
Dalle 16:30 -> workshop + talk (tba)
Prima di tutto: i live, saranno quelli veri, in piedi e con le mani al cielo. Quelli che te ne vai a casa senza voce ma con una marea di ricordi e sensazioni.

La location è quella di 𝗦𝗣𝗔𝗥𝗞 a Torri di Quartesolo (VI): una location esclusiva polifunzionale dotata di un’ampia area verde sulle rive del laghetto di Marola, perfetta per divertirsi in un’atmosfera coinvolgente e al ritmo della tua musica preferita. Ce n'è per tutti: se vuoi goderti i concerti ti basta acquistare un biglietto su www.lumenfestival.com, se invece vuoi "solo" goderti i djset, talk e workshop, mercatini, bar, food truck e spiaggia l'ingresso è ad offerta libera.

FOOD & CHILL AREA: È un’area con ingresso ad offerta libera: Tutti i giorni dalle 15:30 musica live, dj set, bar, street food, i talk e workshp pomeridiani, i mercatini e l’afterparty dopo i concerti.
ZONA CONCERTI: E' dove si assiste ai live. Ingresso con biglietto

Sabato 25 giugno farà tappa a Vicenza il rapper-cantautore Bresh, fresco dell’uscita del secondo album Oro Blu, che sta macinando numeri su numeri ed ha esordito in prima posizione nella classifica FIMI degli album più venduti in Italia. Bresh, originario di Genova, si distingue per la sua scrittura semplice ma mai banale e una voce vivace accompagnata da melodie morbide. Dopo lunghi anni di gavetta nella scena ligure, ha finalmente fatto breccia nel cuore del grande pubblico, complice anche il singolo Angelina Jolie, pubblicato nel 2020 e oggi disco di platino. Scalderà invece il pubblico del sabato sera Chiamamifaro, duo indie bergamasco composto da Angelica Gori (voce) e Alessandro Belotti (chitarra) che gode della preziosa benedizione e collaborazione dei Pinguini Tattici Nucleari. Per non smettere mai di ballare, ci pensa poi l’afterparty di Bawrut, dj italiano celebre in tutto il mondo e che fa attualmente base a Madrid.

Domenica 26 giugno spazio al giovane talento di Naska, punk rock nelle cuffiette e appasionato della scena emo trap americana incarnata da Lil Peep: tutte influenze che trovano spazio nel nuovo disco Rebel (che sta ottenenendo un grande successo) e che si riflettono nel suo sound unico in Italia. Oltre a cantante è anche star del web, conosciutissimo soprattutto ai più giovani come uno degli streamer di Twitch più importanti d’Italia, con un seguito di oltre 100mila persone. In apertura, un’altra artista vicentina, Nicol, fresca dell’esperienza all’ultima edizione di Amici e pronta ad esibirsi per la prima volta di fronte al pubblico della sua città. Ma non è finita qui, perché domenica trovano spazio anche i Fuera, trio campano che mescola rap, techno e sonorità psichedeliche e noto per l’energia incontenibile capace di scatenare nei suoi concerti.


  • Visite a Villa La Rotonda - Vicenza (Sabato 25 e domenica 26 giugno)

La nuova stagione di apertura al pubblico della Villa La Rotonda, il magnifico gioiello palladiano, parte a marzo. ⁣⁣La Rotonda è visitabile in autonomia nel fine settimana e con visite guidate a giardino e Piano Nobile prenotabili.⁣ Inoltre tutti i sabati a partire dal 19 marzo, alle ore 12.15, sarà possibile partecipare alla visita guidata esclusiva “I segreti della Rotonda” che consente l’accesso anche al Basamento con Cucina monumentale.⁣⁣⁣⁣

⁣⁣⁣⁣⁣⁣Visite ordinarie⁣⁣
Sabato e domenica, ore 10-12.30 e 14.30-17, senza bisogno di prenotazione⁣⁣⁣
Biglietto 10€, ridotto 5€ ragazzi fino a 14 anni⁣⁣⁣
⁣⁣⁣
Visite guidate⁣⁣
Sabato e domenica, ore 10.30 e 15.30, consigliamo la prenotazione⁣⁣⁣
Biglietto 15€ (ingresso a giardino e Piano Nobile + guida), ridotto 10€⁣⁣⁣

Visite guidate esclusive “I segreti della Rotonda”⁣⁣⁣
Tutti i sabati alle ore 12.15, posti limitati!⁣⁣⁣
Biglietto 20€ (ingresso a giardino, Piano Nobile e Basamento con Cucina monumentale + guida), ridotto 15€⁣⁣
⁣⁣
⁣⁣⁣⁣⁣⁣⁣Per info e prenotazioni:⁣⁣⁣⁣⁣⁣⁣
mail: info@villalarotonda.it / prenotazioni@villalarotonda.it⁣⁣⁣⁣⁣⁣⁣
whatsapp: 3270098536⁣⁣⁣⁣⁣⁣⁣

Una casa per una persona sola
La Rotonda è l’esito felice dell’incontro tra il genio di Andrea Palladio, architetto all’apice della carriera, e il nobile vicentino Paolo Almerico (1514-1589), uomo colto, ambizioso e altero. Questi era un ecclesiastico che, dopo l’incarico a Roma come referendario apostolico dei papi Pio IV e Pio V, si ritirò a vita privata nella sua città natale: nel 1565 affidò a Palladio il progetto per la sua nuova dimora sopra un colle alle porte di Vicenza, un rifugio bucolico dove trascorrere gli ultimi anni della propria vita lontano dall’ostilità dell’aristocrazia cittadina, ma allo stesso tempo un luogo di rappresentanza in posizione ben visibile. Gli spazi interni sono organizzati in funzione di una persona sola, così come i rapporti geometrici e i riferimenti simbolici sono una continua celebrazione del suo committente, Paolo Almerico: la Rotonda fonde in sé le funzioni agricole di una villa rurale veneta e la dimensione sacrale di un tempio pagano (come ricordano le colonne dei quattro pronai) o cristiano (simboleggiato dalla volta a cupola).

Né Palladio né Almerico videro la Rotonda completata: alla morte dell’architetto nel 1580 subentrò nella direzione del cantiere Vincenzo Scamozzi (1548-1616), suo discepolo e progettista raffinato. Sua è l’aggiunta della lunga barchessa lungo il viale di accesso alla villa e il completamento della cupola, non più semisferica come nel progetto palladiano, bensì con una volta ribassata con oculo centrale ispirata al Pantheon di Roma.


  •  Festa di San Giovanni - Montebello Vicentino (Sabato 25 e domenica 26 giugno)

Dal 26 al 27 giugno 2022 Montebello Vicentino festeggia San Giovanni. Quattro giorni di musica, ballo, animazione e ricco stand gastronomico.

La Festa di San Giovanni si svolge presso gli impianti sportivi P.le del Donatore a Montebello Vicentino.
Sarà aperto lo stand gastronomico dalle ore 19,00 a cura della pro loco.

PROGRAMMA

Venerdì 24 Noche Caribeña
cena caraibica su prenotazione
musica caraibica con dj El Malanga

Sabato 25 Young Fest
music selector Gentek Jacob vocalist Kris T

Domenica 26 serata ballo liscio con l'orchestra Graziano Maraschin

Lunedì 27 serata ballo liscio con l'orchestra Santa Fé per finire spettacolo pirotecnico.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter