Tempo libero
Tempo libero

Cosa fare a Vicenza e provincia: gli eventi del weekend (6 e 7 agosto 2022)

Ecco una selezione di appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo.

Cosa fare a Vicenza e provincia: gli eventi del weekend (6 e 7 agosto 2022)
Tempo libero Thiene e Valdastico, 05 Agosto 2022 ore 08:46

Un territorio tutto da esplorare, un mare di eventi da seguire, angoli pittoreschi da scoprire... il fine settimana si avvicina e noi vogliamo darvi una mano per scegliere gli appuntamenti più interessanti da seguire. Ecco una guida delle occasioni da non perdere!

Cosa fare a Vicenza e provincia: gli eventi del weekend

  • Vicenza Sumemr Fest -  Vicenza (Sabato 30 e domenica 31 luglio)

Classe 2003, faccia da santo e anima ribelle ed inquieta, è la nuova popstar della musica italiana. È l'idolo delle nuove generazioni. Il giovane cantante vicentino Sangiovanni il 7 agosto (ore 21) sarà in concerto ad Asiago in piazza per una tappa del nuovo tour estivo, e si prevede già un veloce tutto esaurito.

E' il primo nome della manifestazione Asiago live, la rassegna di musica e spettacolo firmata da DuePunti Eventi in collaborazione con la Città di Asiago.

Il tour estivo di Sangiovanni arriva a grande richiesta dopo il sold out di tutte le date di maggio nei superclub e sarà l’occasione per l’artista di presentare il nuovo progetto discografico in uscita venerdì 8 aprile. CADERE VOLARE (Sugar) declina all’interno delle canzoni inedite quell’esatto istante dello scatto ritratto sulla copertina del disco: il cadere e il volare sono un atto unico, momenti inscindibili che fanno parte dello stesso movimento.

Il cartellone di Asiago Live, ormai un appuntamento consolidato dell’estate, riserverà altre sorprese che abbracceranno, come da tradizione, diversi generi musicali. A breve il programma completo che interesserà i giorni che precedono Ferragosto.

Prevendite: biglietti disponibili in prevendita a partire dalle ore 15.00 di martedì 29 marzo on line e nei punti vendita Ticketone.

Biglietti

Pit Area € 40+diritto di prevendita

Posto Unico in piedi € 30+diritto di prevendita


  • Festival dell'archeologia - Rotzo (Sabato 6 e domenica 7 agosto)

Sabato 6  e domenica 7 agosto 2022 torna l’appuntamento con il FESTIVAL DELL’ARCHEOLOGIA presso il Bostel di Rozto. Laboratori archeologici e naturalistici, archeologia sperimentale, rievocazioni storiche, visite guidate con realtà aumentata, virtuale ed immersiva, musica dal vivo con i Balt Huttar, punto ristoro sempre attivo.

SABATO 6 AGOSTO 

•  Ore 11:00: Apertura del Parco Archeologico del Bostel di Rotzo e apertura dei Campi Storici dell’Età del Ferro
con le attività artigianali che dureranno tutta la giornata
•  Ore 12:00: Apertura della Taverna Retica e della Locanda di Fra Tac con cibarie, bevande, idromele e birra!
•  Dalle 14:00 alle 18:00: Laboratori didattici a rotazione, a cura dei rievocatori, presso i campi storici
•  Ore 14:30: Laboratorio didattico sulla lavorazione dell’argilla, a cura dei rievocatori, presso i campi storici
•  Dalle 14:30 alle 17:00: Visite guidate al Museo Archeologico dei Sette Comuni e all’Area Archeologica del
Bostel di Rotzo con le guide di NEA  (prenotazione in loco fino al numero massimo di posti disponibili)
•  Ore 18:00: I RETI: storia e mito del popolo delle montagne. Conferenza a cura del Dott. Gioal Canestrelli
(Istituto di Archeologia Sperimentale Fianna Ap Palug)
•  Ore 19:00: Apertura della Taverna Retica e della Locanda di Fra Tac con cibarie, bevande, idromele e birra!
•  Ore 19:30: FORGIATURA DELLA CHIAVE RETICA ai campi storici,  da donare come ex-voto al rogo votivo
•  Ore 21:00: Concerto ETERNAL DOUBT (Symphonic Power Metal)
o  A seguire: Concerto BALT HUTTAR (Folk Metal)
•  Ore 23.30: IL FUOCO DEGLI DEI: Grande Spettacolo di Ricostruzione Storica di un Rogo Votivo Retico
(Brandopferplatz) con accensione del grande fuoco del Bostel e duelli rituali fra i guerrieri.

DOMENICA 7 AGOSTO 

•  Ore 10:00: Apertura del Parco Archeologico del Bostel di Rotzo e apertura dei Campi Storici dell’Età del Ferro
con le attività artigianali che dureranno tutta la giornata
•  Dalle 10:00 alle 12:00: Laboratori didattici a rotazione, a cura dei rievocatori, presso i campi storici
•  Ore 11:00: “VINUM RAETICUM”: studio preliminare dei processi di formazione di una “cultura del vino”
nelle Alpi centro-orientali. Conferenza a cura del Dott. Luigi Pogietta (NEA Archeologia Soc. Coop.)
•  Ore 12:00: Apertura della Taverna Retica e della Locanda di Fra Tac con cibarie, bevande, idromele e birra!
•  Dalle 14:00 alle 18:00: Laboratori didattici a rotazione, a cura dei rievocatori, presso i campi storici
•  Ore 14:30: Laboratorio didattico sulla lavorazione dell’argilla, a cura dei rievocatori, presso i campi storici
•  Dalle 14:30 alle 17:00: Visite guidate al Museo Archeologico dei Sette Comuni e all’Area Archeologica del
Bostel di Rotzo con le guide di NEA (prenotazione in loco fino al numero massimo di posti disponibili)
•  Ore 15:00: I VENETI ANTICHI: dall’iconografia alla ricostruzione storica. Conferenza a cura del Dott. Simone
Liguori (Associazione di Rievocazione Storica Suliis as Torc)
•  Ore 17:00: ANTICHE FREQUENTAZIONI ED EVOLUZIONI CLIMATICO-AMBIENTALI nel settore settentrionale
dei Sette Comuni. Conferenza a cura di Michele Busato (Gruppo Archeologico Alto Vicentino)
•  Ore 18:00: Apertura della Taverna Retica e della Locanda di Fra Tac con cibarie, bevande, idromele e birra!  o  a seguire: chiusura della manifestazione con l’arrivederci al prossimo anno (la ristorazione
continuerà il servizio serale)

COSA SI POTRA’ TROVARE AI CAMPI STORICI
•  Più di 50 Rievocatori Storici con i propri campi che rievocheranno usi e quotidianità delle popolazioni che
hanno abitato e gravitato attorno alle Alpi e alle Prealpi nell’Età del Ferro: Reti, Veneti Antichi, Celti e Leponzi
A cura dei gruppi di ricostruzione storica:
•  Suliis as Torc (Veneto)
•  Fianna ap Palug (Veneto)
•  Popolo di Brig (Lombardia)
•  Henetoi (Veneto)
•  Insubria Gaesata (Lombardia)
•  Antumniates (Emilia Romagna)
•  Vita quotidiana, attività artigianali e vita militare con esposizione di riproduzioni di oggetti, armi e suppellettili
in uso tra Reti, Veneti Antichi, Celti e Leponzi
•  Laboratori didattici per grandi e piccini, con turni a rotazione e fino al raggiungimento dei posti disponibili:
▪  Scrittura con le tavolette di cera
▪  Giochi dell’Antichità
▪  Ciclo della lana: tintura e tessitura
▪  Conio della moneta
▪  Intreccio della frombola
▪  Lavorazione dell’argilla


  • Calici di stelle - Breganze (Sabato 6 agosto)

Due notti d’estate di vino, cibo, musica, divertimento. Torna a Breganze Calici di Stelle 2022, l'evento estivo più atteso dagli enoturisti e dagli appassionati del vino, organizzato dalla Pro Loco, con il patrocinio del Comune  di Breganze, promosso dal Movimento Turismo del Vino e dall’Associazione  Nazionale Città del Vino.

Quest’anno per la prima volta l’evento, che si svolgerà come da tradizione in Piazza Mazzini, si articolerà in due serate, venerdì 5 e sabato 6 agosto. Coinvolgerà ben dieci cantine del Consorzio DOC Breganze. Le degustazioni dell’eccellente vino breganzese saranno arricchite dalle squisitezze  gastronomiche proposte dai ristoratori e dalle associazioni locali.  Grande spazio anche all’intrattenimento: due diversi maestri della consolle cureranno l’accompagnamento musicale. Saranno inoltre organizzate visite guidate alla torre  campanaria di Breganze, terza più alta del Veneto. Un simpatico clown intratterrà i più piccini, mentre gli amici del gruppo Sbittarte aiuteranno artisti di tutte le età a  esprimere la propria creatività.

Il Kit Degustazione, al costo di 10 euro, comprende tracolla portabicchiere, calice e 2 ticket, i quali saranno nuovamente acquistabili durante le serate. E non è tutto:  conservando il kit del venerdì si potrà accedere gratuitamente alla manifestazione  anche il sabato, comperando solamente i ticket degustazione.

Breganze vi aspetta per immergervi nella bellezza della piazza, una delle più belle  della Pedemontana vicentina, con buon cibo, un calice di ottimo vino, gli amici e la  musica sotto una pioggia di stelle.


  • Visite a Villa La Rotonda - Vicenza (Sabato 6 e domenica 7 agosto)

La nuova stagione di apertura al pubblico della Villa La Rotonda, il magnifico gioiello palladiano, parte a marzo. ⁣⁣La Rotonda è visitabile in autonomia nel fine settimana e con visite guidate a giardino e Piano Nobile prenotabili.⁣ Inoltre tutti i sabati a partire dal 19 marzo, alle ore 12.15, sarà possibile partecipare alla visita guidata esclusiva “I segreti della Rotonda” che consente l’accesso anche al Basamento con Cucina monumentale.⁣⁣⁣⁣

⁣⁣⁣⁣⁣⁣Visite ordinarie⁣⁣
Sabato e domenica, ore 10-12.30 e 14.30-17, senza bisogno di prenotazione⁣⁣⁣
Biglietto 10€, ridotto 5€ ragazzi fino a 14 anni⁣⁣⁣
⁣⁣⁣
Visite guidate⁣⁣
Sabato e domenica, ore 10.30 e 15.30, consigliamo la prenotazione⁣⁣⁣
Biglietto 15€ (ingresso a giardino e Piano Nobile + guida), ridotto 10€⁣⁣⁣

Visite guidate esclusive “I segreti della Rotonda”⁣⁣⁣
Tutti i sabati alle ore 12.15, posti limitati!⁣⁣⁣
Biglietto 20€ (ingresso a giardino, Piano Nobile e Basamento con Cucina monumentale + guida), ridotto 15€⁣⁣
⁣⁣
⁣⁣⁣⁣⁣⁣⁣Per info e prenotazioni:⁣⁣⁣⁣⁣⁣⁣
mail: info@villalarotonda.it / prenotazioni@villalarotonda.it⁣⁣⁣⁣⁣⁣⁣
whatsapp: 3270098536⁣⁣⁣⁣⁣⁣⁣

Una casa per una persona sola
La Rotonda è l’esito felice dell’incontro tra il genio di Andrea Palladio, architetto all’apice della carriera, e il nobile vicentino Paolo Almerico (1514-1589), uomo colto, ambizioso e altero. Questi era un ecclesiastico che, dopo l’incarico a Roma come referendario apostolico dei papi Pio IV e Pio V, si ritirò a vita privata nella sua città natale: nel 1565 affidò a Palladio il progetto per la sua nuova dimora sopra un colle alle porte di Vicenza, un rifugio bucolico dove trascorrere gli ultimi anni della propria vita lontano dall’ostilità dell’aristocrazia cittadina, ma allo stesso tempo un luogo di rappresentanza in posizione ben visibile. Gli spazi interni sono organizzati in funzione di una persona sola, così come i rapporti geometrici e i riferimenti simbolici sono una continua celebrazione del suo committente, Paolo Almerico: la Rotonda fonde in sé le funzioni agricole di una villa rurale veneta e la dimensione sacrale di un tempio pagano (come ricordano le colonne dei quattro pronai) o cristiano (simboleggiato dalla volta a cupola).

Né Palladio né Almerico videro la Rotonda completata: alla morte dell’architetto nel 1580 subentrò nella direzione del cantiere Vincenzo Scamozzi (1548-1616), suo discepolo e progettista raffinato. Sua è l’aggiunta della lunga barchessa lungo il viale di accesso alla villa e il completamento della cupola, non più semisferica come nel progetto palladiano, bensì con una volta ribassata con oculo centrale ispirata al Pantheon di Roma.


  • Sagra di san Lorenzo - Pianezze (Sabato 6 e domenica 7 agosto)

Sagra di San Lorenzo a Pianezze dal 5 al 10 agosto 2022 con serata giovani, DJ set, giochi gonfiabili, ballo liscio, torneo di ping pong, spettacolo pirotecnico e stand gastronomico aperto dalle ore 19.

Pianezze vi aspetta con un ricco programma per festeggiare il Patrono San Lorenzo.

  • venerdì 5, con la serata Giovani GIN STARS: dalle ore 21.00 sotto le stelle con il tuo Cocktail preferito, a ritmo con DJ Mike & MonCoeur
  • sabato 6, con la serata ROCK anni ‘80 insieme ai mitici H1N1
  • domenica 7 si balla il liscio con Daniele Cordani e la sua orchestra
  • martedì 9 alle ore 20.00 cena della comunità della Parrocchia di San Lorenzo (necessaria prenotazione)
  • mercoledì 10, giorno di San Lorenzo 19.00 celebrazione del Santo Patrono, 20.30 torneo di PingPong. Dalle 21.30 l’ultima serata in compagnia di Federica Cocco. E alle 23.30 lo SPETTACOLO PIROTECNICO.


  • Sagra di San Gaetano - Rampazzo di Camisano Vicentino (Sabato 6 e domenica 7 agosto)

Tradizionale sagra di San Gaetano dal 2 al 7 agosto a Rampazzo di Camisano Vicentino.

Serate musicali e danzanti, ricchissima Pesca di Beneficienza, mostre (“l’importanza di tornare” sugli itineranti militari locali e “Art in Rampazzo” di artisti locali) e un fornitissimo stand enogastronomico con specialità galletto alla brace. Apertura stand alle ore 19.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter