Menu
Cerca
Domani i funerali in Duomo

Paolo Rossi, aperta camera ardente allo stadio di Vicenza

La "sua" Vicenza gli rende omaggio: via "Dello Stadio" diventerà via "Paolo Rossi". E il Coni attribuirà a Pablito il titolo di capocannoniere dell'attuale campionato di Serie A.

Paolo Rossi, aperta camera ardente allo stadio di Vicenza
Sport Vicenza, 11 Dicembre 2020 ore 14:30

Il Campione è tornato nella “sua” Vicenza. Il feretro di Paolo Rossi, infatti, ha lasciato l’ospedale di Siena oggi, venerdì 11 dicembre 2020, e dalle 15 sarà aperta la camera ardente allo stadio Romeo Menti di Vicenza, dove nel pomeriggio e fino alle 20 sarà possibile per la cittadinanza recarsi per un ultimo saluto a Pablito.

Paolo Rossi, aperta camera ardente nella sua Vicenza

Un’ultima trasferta, un ultimo viaggio nella sua amata Vicenza, non per segnare l’ennesimo gol, ma per incassare i meritati abbracci di chi lo ha sempre amato. E’ il momento dell’ultimo saluto per il Campione Paolo Rossi, pratese di origini ma vicentino di adozione. Ultimo saluto che lo stesso Rossi ha voluto celebrare proprio a Vicenza, non nel paese in cui viveva, Bucine, in provincia di Arezzo.

Rossi era tanto affezionato a Vicenza da considerarla davvero come una seconda casa. Sentimento che già era stato ricambiato dalle istituzioni cittadine, che gli avevano conferito il titolo di cittadino onorario. Ma questo non bastava. Nel giorno più triste, infatti, oltre ad accogliere le spoglie del calciatore per il funerale che sarà celebrato domani, sabato 12 dicembre 2020 solo per gli invitati dai famigliari, le istituzioni hanno voluto rendere nota un’altra iniziativa.

Via “Dello Stadio” diventerà via “Paolo Rossi”

Prima di tutto è stata allestita la camera ardente proprio in quello stadio, il Menti, che l’ha visto in tantissime occasioni festeggiare per i suoi magnifici gol. Il feretro di Paolo Rossi, infatti, ha lasciato l’ospedale di Siena oggi, venerdì 11 dicembre 2020, e dalle 15 sarà aperta la camera ardente, dove nel pomeriggio e fino alle 20 sarà possibile per la cittadinanza recarsi per un ultimo saluto a Pablito. E poi si procederà con un passaggio altrettanto importante: l’intitolazione della via che conduce allo stadio proprio a lui, Paolo “Pablito” Rossi.

Anche Prato, ovviamente, ha deciso di rendere omaggio al grande campione. E lo farà con un’iniziativa altrettanto forte: l’intitolazione dello stadio cittadino a Rossi.

Il Coni, infine, sta pensando di attribuire a Paolo Rossi il titolo di capocannoniere dell’attuale campionato di Serie A.

LEGGI ANCHE: Morto Paolo Rossi, il Lane: “Non ci sono parole”. Quel legame speciale con Vicenza

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli