Idee & Consigli
Sponsorizzato

Montascale e servoscale a Vicenza: obblighi per la manutenzione e la pulizia

Montascale e servoscale a Vicenza: obblighi per la manutenzione e la pulizia
Idee & Consigli 20 Novembre 2022 ore 07:32

Le persone che devono fare i conti con problemi di equilibrio e di movimento possono trovare una soluzione adeguata nei montascale, che assicurano loro la possibilità di continuare a godere della piena libertà di movimento nella più totale autonomia, per il superamento delle scale non solo in casa, ma anche all’interno del condominio e fuori casa, in qualunque luogo aperto al pubblico, come per esempio un ufficio. Certo è che per fare in modo che il montascale duri il più a lungo possibile e continui a funzionare al meglio con il passare del tempo è necessario provvedere alla sua manutenzione con una particolare attenzione.

Come si pulisce il montascale

Ovviamente per la pulizia, e più in generale per qualunque altro tipo di trattamento da mettere in pratica, è fondamentale prima di tutto rispettare le istruzioni che vengono fornite dal produttore. Per quel che riguarda la poltroncina, comunque, conviene usare un panno umido non solo per togliere la polvere, ma anche per rimuovere eventuali macchie, tanto sui braccioli quanto sulla seduta, sul poggiapiedi e sullo schienale. È bene non ricorrere, invece, a getti di acqua diretti, in quanto il rischio sarebbe quello di causare danni alle componenti elettriche.

La guida

Conosciuta anche con il nome di rotaia, la guida deve essere mantenuta il più possibile pulita, perché è tra le parti più importanti e delicate di tutto l’impianto, insieme con la pedana. La polvere, pressata in maniera costante, può favorire la formazione di strisce con una colorazione nera per l’intera lunghezza, e così la guida può finire per avere un aspetto poco piacevole, dovuto appunto ai tratti anneriti. Quello di cui c’è bisogno è una pulizia periodica, indispensabile per fare in modo che la guida rimanga liscia e ben pulita. A tale scopo si può fare riferimento al classico panno morbido, con un goccio di alcol.

Come usare il montascale

Per garantire la longevità del dispositivo è fondamentale rispettare le istruzioni di utilizzo e avere l’accortezza di contattare nel più breve tempo possibile il servizio di assistenza qualora ci si dovesse rendere conto della presenza di un problema o si avesse il sospetto di un guasto. È indispensabile tra l’altro non sovraccaricare l’impianto, e quindi evitare i pesi eccessivi, tenendo conto dei limiti indicati per la portata massima. Nella maggior parte dei casi l’alimentazione dei montascale avviene con batterie che possono essere ricaricate attraverso un caricabatterie connesso a una presa. Alla fine di ciascuna corsa, è bene che il montascale si fermi esattamente in corrispondenza del punto di ricarica che si trova sulla guida. L’impianto, comunque, emette un bip di allarme se la batteria non si sta ricaricando nel modo appropriato. L’efficienza della batteria è destinata a ridursi nel caso in cui l’impianto venga spento in modo accidentale o si arresti al di fuori dei punti di ricarica. Quando il montascale non viene utilizzato, infine, è necessario coprirlo con il telo protettivo apposito, soprattutto se si tratta di un impianto installato in una scala esterna. 

Dove acquistare un montascale di qualità

Di certo la longevità del montascale è direttamente correlata alla sua qualità. Per questo vale la pena di affidarsi a un marchio serio e consolidato come Vimec, che mette a disposizione montascale e servoscale a Vicenza in grado di soddisfare tutte le esigenze. Vimec è un’azienda che fa parte del Gruppo Latour, le cui linee di sviluppo sono mirate a promuovere e a sostenere la sostenibilità ambientale e la responsabilità sociale nei confronti degli stakeholder e dei clienti, anche puntando su una filiera produttiva che privilegi i fornitori locali. 

Seguici sui nostri canali