Vicenza: una gara da recuperare, ma anche una classifica da ribaltare

Vicenza: una gara da recuperare, ma anche una classifica da ribaltare
18 Dicembre 2020 ore 11:53

12 punti in 11 gare è uno di quei bottini che non possono di certo soddisfare una squadra dalla grande tradizione come il Vicenza. Se da un lato, la classifica è pur sempre piuttosto corta, è altrettanto vero che non ci si può più permettere passi falsi se si vuole restare aggrappati al treno dei playoff.

Anche gli appassionati di scommesse online hanno facilmente intuito come il Vicenza non stia attraversando proprio un gran periodo, orientando le proprie puntate in altro modo. Per chi volesse, in ogni caso, continua a puntare sulla squadra biancorossa, sperando in un’inversione di tendenza, ci sono diverse piattaforme che si possono agevolmente sfruttare a tale scopo, tra cui è sempre meglio scegliere solo quelle che sono dotate di marchio ADM o AAMS, in grado di garantire un alto livello di sicurezza e di affidabilità a tutti gli utenti. Un ottimo consiglio è quello di provare a dare un’occhiata al portale casinosicurionline.net, in maniera tale da andare alla scoperta delle migliori piattaforme che operano in via del tutto legale sul web e, in modo particolare, sul mercato italiano.

La classifica della Serie B e l’andamento del Vicenza

La graduatoria della serie cadetta è particolarmente compatta e vede tante squadre in pochissimi punti. Una classifica allungata, come spesso accade nel corso delle prime giornate, che dà ampio spazio di poter risalire la china anche a qualche compagine che non è partita proprio con il piede giusto. Tra queste ultime troviamo il Vicenza, che si è impantanato a quota 12 punti in classifica, con una gara in meno, ma con tanti dubbi alle spalle.

È l’Empoli a guidare la classifica con 25 punti, seguito a ruota da Salernitana, a quota 24, poi Frosinone a 23, Spal a 22 e l’accoppiata Lecce e Venezia a quota 21 punti. A 20 punti troviamo altre due squadre che viaggiano a braccetto, ovvero il Monza e il Cittadella, con i veneti che hanno, però, una partita da recuperare.

Al nono posto in solitaria, con 18 punti, c’è il Chievo Verona, con una partita in meno. Poi troviamo un gruppone formato da Brescia, Reggiana, Pordenone e Pisa a quota 14 punti, che precedono Vicenza e Cosenza a 12 punti. Poi si scende verso le zone più calde e pericolose della classifica, con la Reggina a quota 10 punti, la Cremonese a 9, poi Pescara a 8, Ascoli a 6 e, fanalino di coda, la squadra ligure dell’Entella a quota 5 punti in dodici partite disputate.

Le prossime partite del Vicenza

In seguito alla sconfitta che è stata rimediata in casa del Cittadella, in quello che è stato un derby particolarmente sofferto, ecco che la squadra vicentina tornerà in campo sabato 19 dicembre contro l’Ascoli, in un’altra sfida di sicuro interessante, in cui dovrà fare di tutto per portare a casa i tre punti. Il doppio appuntamento consecutivo tra le mura amiche dovrà essere sfruttato al meglio, dato che martedì 22 dicembre si tornerà immediatamente in campo, visto che allo stadio “Menti” arriva la Reggina, che vorrà sicuramente fare punti per rialzarsi in classifica.

Gli ultimi due appuntamenti del 2020 sono sicuramente da cerchiare con la matita rossa. Prima il Vicenza sfiderà il Lecce in trasferta, partita in programma domenica 27 dicembre alle ore 15, mentre tre giorni dopo dovrà affrontare in casa l’Entella ultimo in classifica. Se contro i salentini sarà molto complicato raggiungere la vittoria, contro i liguri il Vicenza dovrà puntare a fare bottino pieno, in maniera tale da fare qualche passettino in avanti in classifica e tenere il passo delle squadre che lo precedono per non rischiare di abbandonare troppo presto il sogno playoff.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità