Elezioni 2019 Valbrenta Luca Ferazzoli candidato sindaco con una lista civica

Tra i nomi che accompagneranno la corsa del primo cittadino quelli dei già sindaci di Campolongo e San Nazario: Mauro Illesi ed Ermando Bombieri.

Elezioni 2019 Valbrenta Luca Ferazzoli candidato sindaco con una lista civica
Politica , 24 Aprile 2019 ore 16:44

Elezioni 2019 Valbrenta Luca Ferazzoli candidato sindaco con una lista civica

«Valbrenta civica» questo il nome della lista che si presenterà alle prossime elezioni amministrative per la Valbrenta e che avrà come candidato sindaco Luca Ferazzoli. Si sono presentati nel pomeriggio di sabato 13 aprile con grande successo, infatti vi è stata una palpabile soddisfazione riguardo al fatto di aver superato già nel primo giorno il numero di sottoscrizioni richieste per legge. Questa la dichiarazione dello stesso Ferazzoli: «La lista “Valbrenta civica” nasce quale naturale conseguenza all’interno del cosiddetto “Fronte del sì”, ossia all’interno dell’ampia fetta di popolazione che ha ritenuto di condividere l’idea, il sogno, di unire la comunità della Valbrenta sotto un’unica realtà comunale. I principi ed i valori di riferimento continuano pertanto ad essere gli stessi che hanno caratterizzato l’idea di comune unico e quindi prioritariamente l’uguaglianza intesa quale garanzia di pari dignità in capo a ciascuna delle comunità fuse. Nessuna centralizzazione dei servizi, quindi, ma una municipalità diffusa con sedi municipali aperte e al servizio del cittadino. Ovviamente l’uguaglianza dovrà considerarsi criterio da applicarsi anche nell’azione di governo con l’obiettivo di veder crescere in maniera uniforme l’intera comunità di Valbrenta, con particolare attenzione verso le aree periferiche. Uno sviluppo uniforme potrà però essere conseguito solo se ogni iniziativa sarà intrapresa con una visione unitaria che valorizzi le singole peculiarità del territorio rifuggendo dalla logica dei vecchi confini che tendono a resistere, in primis, nelle nostre menti. Si tratta di riprogrammare le nostre comunità secondo logiche di connessione sino ad ora tralasciate, guardando tutto da un po’ più in alto, con maggiori possibilità di sviluppo. Sviluppo che, vista la fragilità del territorio, dovrà necessariamente essere connotato da una marcata sostenibilità. Tutto ciò sarà possibile però a condizione di assumere un atteggiamento positivo verso il futuro. Con il referendum del 16 dicembre i cittadini hanno, infatti, deciso di compiere un passo in avanti. Sarebbe pertanto inutile continuare a dividersi in relazione al voto referendario. E’ giunta l’ora di progettare il futuro e lo possiamo fare solo accogliendo chiunque voglia dare il proprio contributo, nel solco dei valori appena espressi, per lo sviluppo della nostra comunità».

I nomi che stanno al fianco del già sindaco di Cismon del Grappa sono: il già sindaco di Campolongo sul Brenta Mauro Illesi; il già sindaco di San Nazario Ermando Bombieri; Angelo Pizzato; Mauro Argentin; Michela Gabrielli; Fabio Dalla Zuanna; Alberto Cavalli; Stefania Lazzarotto; Anna Lanza; Nicola Negroni; Raffaela Vanin e Federico Ceccon. Inoltre, continua Ferazzoli: «Abbiamo già comunicato che in caso di vittoria verrà nominato quale assessore esterno Chiara Nichele, già candidata a sindaco del Comune di Valstagna, consigliere dell’Unione montana Valbrenta e attualmente assessore all’urbanistica del Comune di Bassano del Grappa».