Menu
Cerca
Dati aggiornati

Covid, Zaia: “Somministriamo AstraZeneca sopra i 60 anni”| +1241 positivi | Dati 8 aprile 2021

Intanto il Governatore ribadisce: "Rt e incidenza in calo, ma preoccupano le terapie intensive". Ecco le slides.

Covid, Zaia: “Somministriamo AstraZeneca sopra i 60 anni”| +1241 positivi | Dati 8 aprile 2021
Politica Vicenza, 08 Aprile 2021 ore 14:36

Nuovo aggiornamento dalla sede della Protezione Civile di Marghera sulla situazione pandemica e la somministrazione dei vaccini.

Il bollettino

Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia ha esposto il bollettino che oggi, giovedì 8 aprile 2021 i test rapidi sono 3.978.986, i molecolari sono 4.674.877. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 1.241 positivi, che sui 44.878 tamponi fornisce un’incidenza del 2,76%. Il numero di positivi dall’inizio della pandemia sono 392.294, i dimessi sono 18.966. I positivi oggi sono 34139, i ricoverati sono 2.268 (-30), suddivisi in 1947 (-28) in area non critica e 321 (-2) in area critica. Nelle terapie intensive sono 321 (-2), in area non Covid sono 266, i deceduti nelle ultime 24 ore sono 24.

GUARDA LE SLIDES CON I DATI SU VACCINAZIONI E TERAPIE INTENSIVE

13 foto Sfoglia la gallery

Rt in calo

Il Governatore, osservando i dati e fornendo quelli del Rt ha spiegato:

L’Rt è a 0,96 e l’incidenza si conferma a 160,3 quindi abbiamo avuto un buon calo. Ovviamente qualche preoccupazione ce l’abbiamo. Nella prima ondata avevamo un rapporto di ricoverati in area non critica e terapie intensive 6:1, la seconda ondata ha avuto una caratteristica unica da 6:1 a 8:1 che è un incremento non di poco, è 1/3. Nell’ultima ondata si è rovesciato il rapporto con 5,5 pazienti in area non critica su paziente in terapia intensiva. Ancora oggi ricoveriamo mediamente 80-100 persone al giorno, se calcoliamo che mediamente il 15% finiscono in terapia intensiva vuol dire che i pazienti presi in carico, 100 nelle ultime 24 ore, 13 saranno in terapia intensiva tra qualche giorno. Quindi finché non caliamo in modo vistoso i ricoveri non caleremo nelle terapie intensive e non caleremo con la mortalità”.

Oltre 34mila vaccini somministrati nelle ultime 24 ore

Il presidente della Regione ha poi parlato dei vaccini:

“Abbiamo fatto una lunga riunione con i direttori generali, oggi è una giornata felice perché abbiamo somministrato 34.681 vaccini ultime 24 ore, siamo al 77% della copertura degli over 80, di questi 26.510 sono seconde dosi, 7.171 invece cicli completi. Abbiamo 199mila vaccini a disposizione stamattina quindi saranno sui 160mila verso sera. Ci vorrebbero più vaccini, annuncio che domani mattina i direttori delle Ulss hanno in programma alle 11 una conferenza stampa nei territori per parlare della vaccinazione”.

Sull’ok di AstraZeneca invece…

Zaia è tornato sulla questione del possibile blocco di AstraZeneca che non è poi avvenuto da parte di Ema:

“Sulla partita AstraZenca conoscete com’è andata, Ema quando c’è brutto tempo evita di uscire di casa. Vedo che Ema ha detto ‘che gli Stati Membri decidano’, noi decidiamo per carità, poi viene fuori però la raccomandazione di usare il vaccino al di sopra dei 60 anni. I dati dicono che si può usare però mi sento di dire sotto ai 60 anni non si fa. Il Veneto ha deciso che non si faranno i vaccini AstraZeneca al di sotto dei 60 anni. Il rischio di morire per Covid è più alto che avere un guaio col vaccino”

Sulle somministrazioni il Governatore ha poi ribadito:

“Puntiamo oggi di concludere con gli ultra 80enni e andare man mano verso i 60 anni, ora puntiamo di finire in fretta gli over 70 per poi procedere con gli over 60”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli