Cultura

Zaratan, una foresta di storie

Nel bassanese l’esordio del festival itinerante per giovani lettrici e lettori dedicato all’Avventura: nella quattro giorni di eventi gratuiti, alcuni dei più importanti autori e illustratori italiani animeranno i luoghi storici della città con parole e immagini.

Zaratan, una foresta di storie
Cultura Bassano, 23 Aprile 2019 ore 10:20

Zaratan, una foresta di storie

Lo Zaratan è un animale fantastico, un mostro marino così grande che, nell’antichità, veniva spesso scambiato dai marinai per un’isola. Quando lo Zaratan rimaneva fermo a lungo, sulla sua schiena, a filo d’acqua, crescevano immense foreste. E germogliavano storie meravigliose. Da questa immagine così evocativa è nata l’idea del pluripremiato scrittore Pierdomenico Baccalario di dare vita
a ZARATAN - UNA FORESTA DI STORIE, un inedito festival itinerante per giovani lettrici e lettori che avrà il suo esordio a Bassano del Grappa (VI) da giovedì 2 a domenica 5 maggio. Quattro giorni di eventi che avranno per filo conduttore l’AVVENTURA – tema portante di ZARATAN in tutte le sue declinazioni – e la ricerca della dimensione più emozionante della scoperta, del viaggio e della crescita. Al centro degli oltre 60 appuntamenti in programma, la lettura e la creatività, stimoli per invitare i più piccoli/giovani – ma non solo! – a mettersi in gioco e a scoprire le mille strade delle storie e dell’immaginazione e le bellezze del territorio. Tutti gli
appuntamenti sono gratuiti (con iscrizione online).

Il festival è progettato e curato da Book on a Tree e studio pym, realizzato insieme al Comune di Bassano del Grappa, con il patrocinio della Regione Veneto, con la collaborazione della libreria Palazzo Roberti e la Fondazione Pirani Cremona, grazie al contributo di CMP – F.lli Campagnolo e alla partecipazione di Lampi Creativi, Faber-Castell, Dolce Idea, Leon Bar e Caffè Danieli.

ZARATAN regalerà al pubblico un programma fatto di incontri con gli autori, appuntamenti per le scuole, laboratori con gli illustratori, workshop di aggiornamento e formazione per insegnanti, librai o appassionati, momenti di discussione e confronto, spettacoli teatrali, attività creative e... una grande caccia al tesoro che il sabato pomeriggio coinvolgerà tutta la città. Il cuore pulsante della manifestazione sarà la straordinaria cornice del Castello degli Ezzelini, che per l’occasione farà da quartier generale e punto di accoglienza (e ispirazione!) per i partecipanti di ogni età, ma l’Avventura proseguirà nel Chiostro del Museo Civico, tra gli evocativi spazi di Palazzo Roberti e per le vie cittadine.

Pillole di Zaratan

Gli autori avventurosi che incontreranno i ragazzi nella foresta di Zaratan e condurranno i percorsi di formazione per gli adulti saranno: Pierdomenico Baccalario, Roberta Balestrucci Fancellu, Davide Calì, Manlio Castagna, Gloria Danili, Giuseppe Festa, Christian Hill, Daniele Nicastro, Jacopo Olivieri, Andrea Pau, Sergio Rossi, Guido Sgardoli, Federico Taddia, Andrea Vico.

Gli illustratori che accompagneranno i giovani temerari alla scoperta di cosa significa disegnare l’avventura saranno:
Marco Paschetta, Gabriele Pino, Andrea Q, Margherita Travaglia. Zaratan porterà in città anche lo spettacolo Polvere Nera a cura della compagnia Coquelicot Teatro, riadattamento dal romanzo breve omonimo di Miriam Dubini (Solferino Libri) come racconto con partitura musicale. Presso il Chiostro del Museo Civico sarà allestita la mostra Avventure tra le pagine, con le tavole tratte dalla collana
Libri Corsari – piccole storie fuori rotta, a cura di Pierdomenico Baccalario (progetto realizzato da Book on a Tree e studio pym per Solferino Libri). Gli incontri dedicati a insegnanti, librai, genitori e appassionati, saranno curati da Omero – Gli scrittori raccontano i libri, un progetto di promozione alla lettura, nato per colmare un gap di informazione tra chi i libri li produce e chi li consuma.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter