Cultura

Un conflitto tra opposti fiabeschi insegna ad apprezzare le qualità altrui

Il Minifest nel quartiere Angarano a Bassano, preceduto da laboratori e seguito da storie a pedali. Lunedì 8 luglio alle 21.15 presso il Centro ricreativo Angarano di Bassano, Minifest di Operaestate porta in scena La grande sfida tra il riccio e la lepre, uno spettacolo di Teatro Glug.

Un conflitto tra opposti fiabeschi insegna ad apprezzare le qualità altrui
Cultura Bassano, 05 Luglio 2019 ore 18:00

Un conflitto tra opposti fiabeschi insegna ad apprezzare le qualità altrui

Ancora Minifest nei quartieri bassanesi, per avvicinare ulteriormente i cittadini alle attività culturali, e portando il teatro questa volta in Angarano. Protagonista Teatro Glug con La grande sfida tra il riccio e la lepre, in scena lunedì 8 luglio alle ore 21.15 presso il Centro ricreativo di Via Ca’ Morosin, 56. Un evento inserito nel cartellone di Operaestate Festival, realizzato dalla città di Bassano del Grappa.

Uno spettacolo con un burattinaio, il toscano Enzo Cozzolino, 6 pupazzi, una fisarmonica, colori e tanta musica,  tratto dalla famosa fiaba dei fratelli Grimm, con la regia di Matthias Traeger e premiato negli anni scorsi dall’UNIMA - Union Internationale de la Marionnette -  in occasione della Giornata Mondiale della Marionetta.

Cozzolino racconterà, ad un pubblico di bambini a partire dai 3 anni, una storia che ha per protagonista, Poldo, un riccio tranquillo e Zig Zag il suo arrogante  vicino di casa.
Qui si narra la tipica storia di una coppia di opposti, come spesso avviene in molti racconti popolari, e del conseguente conflitto, quanto mai attuale in ambito giovanile, tra colui che appare “forte” e colui che appare “debole”. In questa storia di animali, come nelle favole classiche, non appaiono figure umane. Il messaggio, più che mai contemporaneo , è una sorta di denuncia a una forma di bullismo, quella che vede la sopraffazione dei più forti nei confronti dei più deboli.
Diverse sono le tecniche in uso: dai classici burattini in baracca all’ animazione a vista; un “teatro dal vivo“ che aiuta gli spettatori a seguire e riconoscere le linee di narrazione della storia. Il tutto condito da humour e musica con un attore-narratore e la sua fisarmonica

Teatro Glug nasce nel 1985 dalla passione di Enzo Collino e Birgit Hermeling per il teatro di figura e burattini. Con esibizioni in tutta Italia e all’estero, il Teatro mette in scena un variopinto repertorio ispirato a fiabe classiche e ad autori moderni per spettatori di ogni età.
In caso di maltempo lo spettacolo si terrà presso il Centro Civico di Via Chiesa.
Lo spettacolo sarà preceduto (alle ore 20.00) dalle attività di KIDS AT WORK, che invita tutti i bambini a partecipare a laboratori creativi e manipolativi.
Una forma di accoglienza adatta ai bambini che amano conoscere il mondo attraverso le mani e la fantasia. Il tema è quello del riciclo, dei materiali e dei colori, per dipingere grandi tele o piccoli quadri da appendere.
Il giorno successivo allo spettacolo, martedì 9 luglio, dalle ore 20.30 alle ore 22.00 presso il Quartiere Angarano, bambini e famiglie avranno la possibilità di consultare i libri di STORIE A PEDALI, che arriveranno su una bicicletta speciale, di nome Marlene. Una biblioteca a pedali, a cura della Biblioteca civica di Bassano del Grappa e di Zipping.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter