Torna lo scambio dei libri

Organizzato dall’UCG (Unione Comitati Genitori Scuole Superiori Bassanesi) e l’Assessorato alle Politiche dell’Infanzia, Giovani Generazioni e Sport del comune di Bassano.

Torna lo scambio dei libri
Cultura Bassano, 06 Maggio 2019 ore 13:59

Torna lo scambio dei libri

Ritorna anche quest’anno lo scambio libro organizzato dall’UCG (Unione Comitati Genitori Scuole Superiori Bassanesi) e l’Assessorato alle Politiche dell’Infanzia, Giovani Generazioni e Sport del comune di Bassano. Trattasi di libera trattativa tra privati senza mediazione. Per 5 giorni al Pala2 di Bassano, dal 8 al 12 luglio, si incontreranno domanda e offerta per lo scambio libri tra i ragazzi delle scuole superiori. Entusiasti dei lusinghieri risultati dell’anno scorso: 3.000 partecipanti hanno “comprato/venduto” mediamente 3 libri facendo risparmiare o tornare alle famiglie una cifra stimata di 70mila euro. Più di 1300 questionari compilati e raccolti hanno certificato un elevatissimo indice di soddisfazione oltre al 100% di richieste che lo scambio libri si ripeta annualmente. Gli organizzatori, da un anno all’opera per l’edizione del prossimo luglio faranno propri i suggerimenti raccolti dagli utenti per correggere o migliorare ogni dettaglio dell’organizzazione con l’auspicio di essere quest’anno ancora più efficaci, certi di una presenza ancora più numerosa. Aumenteranno a 200 le postazioni di scambio rispetto ai 150 dell’anno scorso, incrementeranno gli info point in cui ricevere informazioni sui libri di testo ed infine con la collaborazione ed il coinvolgimento dei ragazzi rappresentanti dei vari istituti sarà garantito un miglior supporto nelle fasi di vendita/acquisto. Anche quest’anno due gruppi di ragazzi del progetto “Ci sto a fare fatica” saranno attivi nell’organizzazione/gestione dell’iniziativa e una numerosa presenza di genitori garantirà sorveglianza e
accoglienza. La conferenza stampa di presentazione si terrà Mercoledì 8 maggio alle ore 12.15 presso l’istituto Einaudi alla Presenza dei rappresentanti UCG, l’assessore Oscar Mazzocchin, i presidi degli istituti superiori e i rappresentanti degli studenti.