Menu
Cerca

Presentato il libro «Le Arti per Via 1985 - 2018. 33 anni lungo le strade del mondo»

I numeri dell'associazione bassanese: 386 spettacoli, 180 rappresentazioni all’estero, 7 volte il giro del mondo, 7 volte oltreoceano, 16 paesi d’Europa, 12 regioni d’Italia e 1,2 milioni di spettatori stimati.

Presentato il libro «Le Arti per Via 1985 - 2018. 33 anni lungo le strade del mondo»
Cultura Bassano, 29 Settembre 2019 ore 14:00

Presentato il libro «Le Arti per Via 1985 - 2018. 33 anni lungo le strade del mondo»

386 spettacoli, 180 rappresentazioni all’estero, 7 volte il giro del mondo, 7 volte oltreoceano, 16 paesi d’Europa, 12 regioni d’Italia e 1,2 milioni di spettatori stimati. Questi i numeri presentati dall’associazione bassanese «Le Arti per Via» che da 33 anni porta in giro per il mondo una rappresentazione degli usi e dei costumi del nostro territorio, facendo diventare la strada un museo e rendendo questo museo un vero e proprio spettacolo. Una proposta culturale originale e di grande efficacia, che da sempre riesce a stupire il pubblico eterogeneo a cui si presenta. Traguardo dopo traguardo, la loro storia è racchiusa nel nuovo libro pubblicato grazie al contributo di diversi sponsor che hanno azzerato i costi e grazie anche al prezioso supporto del Comitato per la storia di Bassano del Grappa. Una sorta di album testimonianza, che tra tesi e fotografie di Mario Bozzetto e di Giuseppe Parolin, racconta un pezzo di storia della città. Un modo per celebrare il lungo cammino tra le strade del nostro pianeta, ma anche e soprattutto per aiutare. Infatti, questo gruppo folk negli anni non è stato soltanto un museo itinerante, ma uno strumento di mediazione e di operazioni di scambio. Tra queste anche il gemellaggio con Nova Bassano, che grazie alla compagine guidata da Gianni Posocco, è stato rivitalizzato e riconsolidato. Proprio in riferimento a tale gemellaggio è il secondo obiettivo del libro, il cui completo ricavato sarà devoluto all’APAE, l’Associazione dei Paesi e degli Amici dei Disabili di Nova Bassano che fu fondata nel 1986, ma che negli anni ‘90 trovò l’appoggio anche del sindaco di Bassano del Grappa Antonio Basso, che promosse una cospicua raccolta fondi finalizzata alla realizzazione della sede dell’associazione e della Scuola Speciale che ad oggi ospita 70 disabili. Ora, però, c’è bisogno di nuovo di una mano da parte della comunità bassanese, in modo da poter contribuire a rinnovare l’impiantistica e gli arredi che sono obsoleti. Per promuovere e distribuire quest’opera che racconta le diverse tournée è stato quindi organizzato un evento, in programma per lunedì 30 settembre alle ore 20.30 al Teatro Remondini, dove verrà presentato lo stesso volume intitolato «Le Arti per Via 1985 - 2018. 33 anni lungo le strade del mondo». Inoltre sarà presente anche una delegazione di Nova Bassano, che metterà in scena uno spettacolo in «talian», un modo per raccontare degli episodi riguardanti l’emigrazione italiana. Infine, la serata sarà chiusa da due canti tradizionali, dell’una e dell’altra città, ancora una volta insieme per un obiettivo importante.