Cultura

Pellegrini a Schio: arrivati i primi camminatori della "Romea Strata"

Inaugurata la struttura di ospitalità ai Chiostri di San Francesco.

Pellegrini a Schio: arrivati i primi camminatori della "Romea Strata"
Cultura Schio e Valdagno, 16 Agosto 2019 ore 15:25

Pellegrini a Schio: arrivati i primi camminatori della "Romea Strata"

Sono arrivati il 12 agosto a Schio i primi 7 camminatori della "Romea Strata" (due di loro giovanissimi), ospitati nel nuovo appartamento adiacente ai Chiostri di S. Francesco, voluto e gestito direttamente dal Comune di Schio per accogliere i pellegrini. I camminatori, che stanno percorrendo il tracciato da Rovereto a Montagnana, sono stati accolti da Don Raimondo Sinibaldi dell'Ufficio Pellegrinaggi della Diocesi di Vicenza, promotore del progetto "Romea Strata", e dal sindaco di Schio Valter Orsi.

Una nuova via di pellegrinaggio

Molti sono i gruppi che iniziano a percorrere questa nuova via di pellegrinaggio e che condividono in diversi modi questa esperienza sportiva, culturale e spirituale.

"Il complesso religioso di San Francesco è diventato di proprietà del comune da due anni e mezzo e, grazie anche ai finanziamenti europei destinati appunto per la Romea Strata, l'amministrazione ha provveduto alla ristrutturazione dell'appartamento che conta 14 posti letto e ha tutto il necessario per il soggiorno, persino l'asciugatrice", ha spiegato il Sindaco Valter Orsi, dopo aver dato il benvenuto al gruppo.

Il Sindaco ha spiegato anche che recentemente è nata un'Associazione internazionale di cui il Comune di Schio è socio fondatore e Don Raimondo il presidente, che ha come obiettivo la candidatura al Consiglio d'Europa della Romea Strata quale Route Culturelle, titolo che attribuirebbe al nuovo cammino un importantissimo riconoscimento e apertura transnazionale europea.

Schio crocevia tra Roma, Gerusalemme e Santiago

Don Raimondo ha invece ricordato come Schio sia stata storicamente crocevia di pellegrini che dal nord Europa si recavano a Roma, Gerusalemme e Santiago de Compostela - le tre grandi mete di pellegrinaggio - oltre ad essere snodo significativo di commercianti e imprenditori per lo scambio di materie prime, come ad esempio lana e tessuti; ha inoltre presentato la "Romea strata GTX", una calzatura appositamente studiata dall'azienda Zamberlan di Torrebelvicino per i cammini "leggendari".