Cultura

"India: la forza e la bellezza", la mostra fotografica di Giò Tarantini

Inaugurazione con aperitivo sabato 8 giugno e l’apertura del Caffè Letterario alla Libreria Palazzo Roberti aspettando la rassegna "Resistere".

"India: la forza e la bellezza", la mostra fotografica di Giò Tarantini
Cultura Bassano, 05 Giugno 2019 ore 15:00

"India: la forza e la bellezza", la mostra fotografica di Giò Tarantini

In attesa degli incontri letterari della rassegna Resistere, in programma dal 13 al 16 giugno, Palazzo Roberti inaugura sabato 8 giugno (ore 17.30)negli spazi della libreria la mostra del fotografo pugliese Giò Tarantini “India: la forza e la bellezza”.

L’esposizione è ispirata alle parole di Tiziano Terzani:

“Chi ama l’India lo sa: non si sa esattamente perché la si ama. È sporca, è povera, è infetta; a volte è ladra e bugiarda, spesso maleodorante, corrotta, impietosa e indifferente. Eppure, una volta incontrata non se ne può fare a meno. Si soffre a starne lontani. Ma così è l’amore: istintivo, inspiegabile, disinteressato.”

Un viaggio - quello in India - che sognavo da tanti anni e che ha superato ogni mia aspettativa” spiega l’autore Spero di potervi trasmettere, con queste foto selezionate da una serie molto più vasta, alcune delle forti emozioni che ho provato in quel meraviglioso Paese”.

Nato nel 1970 a Brindisi, ha vissuto a Lecce e poi in Grecia per un periodo, e da 24 anni vive a Bassano del Grappa. Giò Tarantini assorbe in sé tutte le atmosfere calde e le sfumature di una terra ricca di sole e contrasti. I colori, i sapori ed i profumi del mare e dell’entroterra pugliese si mescolano ai blu intensi ed alle luci penetranti delle isole greche, dove dimora per lunghi periodi, che sapientemente danno profondità e definizione ai paesaggi maestosi. Nasce da qui la profonda passione di Giò Tarantini per gli spettacolari paesaggi di cui è attento osservatore e dei quali coglie i tratti essenziali e le atmosfere antiche prediligendo un approccio discreto ed al tempo stesso attento a tutto ciò che lo circonda.

Nell’occasione dell’apertura della mostra, visitabile fino al 29 giugno, sarà inaugurato il Caffè Letterario, in giardino, a cura di Osteria Terraglio, che accompagnerà i giorni della rassegna e dove si potranno incontrare autori e lettori. È previsto un aperitivo per il pubblico.

Ricordiamo il programma di Resistere 2019: il 13 giugno, il matematico Piergiorgio Odifreddi e l’imprenditore Oscar Farinetti (Castello degli Ezzelini, ore 21). Il 14 giugno, le scrittrici Michela Marzano e Ilaria Tuti (Libreria Palazzo Roberti, ore 17); Rita dalla Chiesa (Chiostro del Museo Civico, ore 18.30); la direttrice d’orchestra Beatrice Venezi e il musicista e scrittore Ramin Baharami, al piano, con il critico Armando Torno (Castello degli Ezzelini, ore 21). Il 15 giugno, il ricordo di Fabrizio De Andrè con il fotografo Guido Harari e il cantautore Giulio Casale (Libreria Palazzo Roberti, ore 11.30); il padre dei microprocessori Federico Faggin (Libreria Palazzo Roberti, ore 17); lo scienziato Guido Tonelli (Chiostro del Museo, ore 18.30); lastudiosa di ebraistica Elena Loewenthal in dialogo con  Walter Veltroni (Castello degli Ezzelini, ore 21).  Il 16 giugno gli scrittori Marco Missiroli e Edoardo Albinati (Libreria Palazzo Roberti, ore 11.30); Giacomo Papi e Chiara Valerio (Libreria Palazzo Roberti, ore 18.30); la psicologa Gianna Schelotto con l’attore Riccardo Rossi (Chiostro del Museo Civico, ore 18.30). Finale con lo scrittore, storico e conduttore televisivo Valerio Massimo Manfredi (Castello degli Ezzelini, ore 21).

La rassegna letteraria Resistere è ideata e organizzata da Libreria Palazzo Roberti in collaborazione con la Città di Bassano del Grappa e con il sostegno di PBA e AGB, main sponsor della manifestazione. Partner della rassegna: Manfrotto, Trivellato, Banca Mediolanum, Mevis, Hobe Pergh, Poli Distillerie, Allnex, Fondazione Banca Popolare di Marostica Volksbank, CMP Campagnolo. Partner tecnici: Penne Montegrappa, Hotel Ca’ Sette.

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter