Conoscere i bambini prematuri e accompagnarli nella crescita

Una serata per insegnanti, educatori e per tutte le figure professionali che operano con l'infanzia.

Conoscere i bambini prematuri e accompagnarli nella crescita
Cultura Bassano, 08 Aprile 2019 ore 15:30

Conoscere i bambini prematuri e accompagnarli nella crescita

Conoscere i bambini nati prematuri per aiutarli ad affrontare al meglio tutte le sfide educative della prima infanzia e per accompagnarli, con le più corrette modalità di supporto, lungo il percorso di crescita. Mercoledì 10 aprile alle 20.30 la scuola dell'infanzia parrocchiale di Cassola “Beata Gaetana Sterni” ospita una serata informativa tutta
dedicata a questo tema. L'incontro, patrocinato dal Comune di Cassola, mira ad offrire ad insegnanti, educatori, logopedisti, esperti di psicomotricità e a tutte le figure professionali che operano con l'infanzia le informazioni e gli strumenti più utili per prendere in carico al meglio questi bimbi.

Il commento della coordinatrice della scuola Rossana Rebellato

«L'appuntamento – spiega la coordinatrice pedagogica della scuola Rossana Rebellato – è promosso dall'associazione Il Pulcino, costituita da genitori che si sono trovati ad affrontare questa problematica».

Una situazione più diffusa di quanto si possa pensare e che può avere delle ripercussioni negli anni. I bimbi venuti alla luce prima della trentesima settimana di gestazione, vengono infatti dimessi solo dopo 4-5 mesi di degenza in un reparto di terapia intensiva neonatale e, anche quando non viene rilevata nessuna patologia, il trauma e le conseguenze di una “maturazione extra-uterina” incidono profondamente nel loro sviluppo neuro-comportamentale e psico-affettivo e anche su quello della loro famiglia.

I relatori

Tra i relatori ci saranno medici ed esperti: il dottor Massimo Scollo, direttore di Pediatria, Patologia e Terapia Intensiva Neonatale dell'ospedale di Santorso, la collega Laura Ghiro, direttore di Pediatria e Patologia Neonatale del San Bassiano e la presidentessa dell'associazione Il Pulcino Elisabetta Ruzzon. Seguiranno le testimonianze di alcuni genitori, mentre i saluti iniziali saranno affidati all'assessore alla Cultura del Comune di Cassola Marta
Orlando Favaro.