A Cassola strade più sicure: nuove ciclabili

Sabato 6 aprile pedalata inaugurale lungo via Grande e via Ca' Mora.

A Cassola strade più sicure: nuove ciclabili
Cultura Bassano, 02 Aprile 2019 ore 13:35

A Cassola strade più sicure: nuove ciclabili

A Cassola pedoni e ciclisti possono oggi viaggiare più sicuri. A dimostrarlo, con una pedalata inaugurale lungo la riqualificata via Grande e, attraverso il paese, fino alla nuova pista ciclabile di via Ca' Mora, saranno il sindaco Aldo Maroso e la Giunta comunale, che sabato mattina, il 6 aprile, taglieranno il nastro di due fra le più importanti opere di razionalizzazione e sistemazione stradale portate a termine nell'ultimo anno.

La cerimonia

All'appuntamento, aperto a tutta la cittadinanza, sono stati invitati anche i sindaci dei Comuni contermini, i rappresentanti della Provincia di Vicenza Renzo Marangon e Giorgio Santini e poi il consigliere regionale Nicola Finco, l'assessore veneto alla sanità Manuela Lanzarin, il deputato Germano Rachella e l'europarlamentare Mara Bizzotto. Il ritrovo è fissato per le 10.30 in punto in corrispondenza della rotonda “Cosma”, a nord del segmento cassolese della strada Provinciale Ezzelina. Da qui, dopo il taglio del nastro, gli amministratori e i cassolesi percorreranno in bicicletta i 970 metri di strada interessati, tra il 2017 e il 2018, da un impegnativo intervento di messa in sicurezza.

Via Grande

L'operazione, costata un milione di euro e in parte finanziata dalla Provincia con un contributo di 93mila euro, ha permesso di modificare radicalmente l’asse viario, le curvature esistenti in uscita dalla rotatoria, le quote del piano stradale, i flussi delle acque piovane e i sottoservizi e di realizzare una corsia ciclabile larga due metri e mezzo, ricavando anche degli spazi adeguati e sicuri per la fermata dei bus. Sono inoltre stati individuati nuovi attraversamenti pedonali, è stato installato un semaforo pedonale a chiamata ed è stato realizzato ex novo l'impianto della pubblica illuminazione.

«Percorreremo sui pedali questo nuovo segmento di strada sino al semaforo installato al termine della ciclabile per consentire l'attraversamento della provinciale - ricorda il sindaco -, poi svolteremo su via Papa Paolo VI per raggiungere la nuova ciclopista di via Ca' Mora, in località Marini».

Via Ca' Mora

Quest'altra pista, lunga circa 800 metri, è stata realizzata lo scorso autunno sul lato ovest della Provinciale del Volon con un investimento di 100mila euro. Anche in questo caso la Provincia ha concorso alla copertura delle spese per la messa in sicurezza della strada, stanziando un contributo destinato a coprire il 70% dei costi.

Immagine tratta dal sito Wikipedia.