Menu
Cerca
Denunciato

Vicentino ubriaco al volante accosta e si addormenta (contromano) sul ponte che collega Venezia alla terraferma

Le ha combinate tutte, una dietro l'altra: guida in stato di ebbrezza, contromano, auto in divieto di sosta, violazione delle norme anti Covid. E, ciliegina sulla torta? La patente con cui circolava era falsa.

Vicentino ubriaco  al volante accosta e si addormenta (contromano) sul ponte che collega Venezia alla terraferma
Cronaca Vicenza, 20 Aprile 2021 ore 10:01

Troppo alcol nel sangue. La vista che si offusca, la sensazione di perdere i sensi e poi il sonno. Peccato che l’ubriaco in questione abbia rischiato grosso: si è addormentato lungo il ponte che conduce da Venezia alla terraferma, non prima di aver accostato l’auto nella corsia opposta.

Vicentino ubriaco al volante accosta e si addormenta (contromano) sul ponte che collega Venezia alla terraferma

L’una e mezza di notte. Una segnalazione alla Polizia locale, le pattuglie che partono in direzione ponte della Libertà, quello per intendersi, che collega Venezia alla terraferma. Una volta sul posto, gli agenti della locale, trovano, all’altezza dello svincolo con via dell’Idraulica, un’auto, parcheggiata nella corsia opposta al senso di marcia. Dentro, un uomo, un 37enne di origini moldave ma residente a Vicenza, che dormiva. Il motivo? Il 37enne aveva alzato troppo il gomito.

Ovviamente i poliziotti gli hanno immediatamente contestato le trasgressioni al Codice della strada, ovvero, il divieto di sosta in area rimozione e la circolazione contromano, ma anche il reato di ubriachezza, che sul territorio prevede il daspo. E pure la violazione dell norme anti Covid, per essersi spostato senza valido motivo dal suo Comune di residenza.

L’invito da parte degli agenti è stato quello di tornare a casa a piedi. Ma lui ha rifiutato spiegando che avrebbe smaltito la sbornia lì in auto. Poco dopo, però, contraddicendosi, ha messo in moto la vettura ed è partito. Solo pochi metri ed è scattato l’alt della locale che era ancora nei paraggi: a quel punto, dopo aver rifiutato di sottoporsi all’alcol test, gli è stata sequestrata l’auto. E dai controlli è emerso che stava circolando con una patente falsa. Reato, questo, per cui si è beccato una denuncia.