Valter Orsi presenta la Giunta fra conferme e new entry

L'Amministrazione comunale di Schio pronta a presentarsi in consiglio.

Valter Orsi presenta la Giunta fra conferme e new entry
Schio e Valdagno, 07 Giugno 2019 ore 15:57

Il rieletto sindaco di Schio, Valter Orsi, presenta la sua Giunta. Oltre alle riconferme ci sono anche delle new entry. 

La Giunta Orsi

Nella sala consiliare di Palazzo Garbin il neo rieletto sindaco Valter Orsi ha presentato la nuova Giunta. Poche le sorprese, una maggioranza di riconferme, tre i nuovi avvicendamenti. Come avevano lasciato intendere le preferenze ottenute da alcuni candidati presenti nelle liste a sostegno di Valter Orsi, sono risultati confermati gli assessori Cristina Marigo, Barbara Corzato e Aldo Munarini (rispettivamente 256, 388 e 317 voti) mentre entra per la prima volta nella squadra Alessandro Maculan (329 voti). Richiamato in servizio anche Sergio Rossi. Tra i tecnici nominati direttamente, Katia De Munari e Matteo Trambaiolo.

Cerimonia di insediamento

La cerimonia di insediamento ha visto gli assessori confermati del precedente mandato, riprendere il loro posto mentre gli uscenti hanno accompagnato in segno di continuità, i rispettivi successori dopo aver stretto loro la mano come bene augurante passaggio del testimone. Questa dunque la nuova squadra di Giunta del secondo mandato Orsi, con le deleghe conferite a ciascun componente. È un gruppo che prosegue un lavoro iniziato nel 2014 - ha dichiarato Valter Orsi - e che ben ha integrato i nuovi assessori, che già collaboravano con l'Amministrazione Comunale”. 

Cristina Marigo: prima donna vicesindaco

Cristina Marigo, prima donna a Schio a ricoprire questo incarico. “I temi sono integrati e trasversali - ha spiegato - e non si può prescindere dal continuo intreccio tra gli assessorati per garantire un buon lavoro per la Città”. D'altra parte gli assessori uscenti hanno manifestato la volontà di mettere a disposizione la propria esperienza alla nuova squadra. Il sindaco ha poi annunciato che già dalla prima seduta operativa del Consiglio Comunale, in luglio, saranno affidate ad alcuni consiglieri deleghe su progetti specifici. In pratica non abbiamo mai smesso di lavorare” ha concluso Orsi “e quindi riprenderemo opere e progetti visibili e meno visibili di cui la Città necessita per diventare sempre di più punto di riferimento nell'Alto Vicentino, in provincia e in Regione. Una Schio di cui andare orgogliosi”.