Soccorso alpino

Tragedia sul Monte Pasubio, cade nel vuoto per oltre 150 metri: morto 24enne americano – FOTO

Non ce l'ha fatta ieri un escursionista statunitense, precipitato dalla Strada delle Gallerie. Recuperato anche un 60enne di Altavilla Vicentina.

Tragedia sul Monte Pasubio, cade nel vuoto per oltre 150 metri: morto 24enne americano – FOTO
Vicenza, 20 Settembre 2020 ore 09:25
E’ precipitato per oltre 150 metri dalla Strada delle Gallerie sul Pasubio.

Caduto nel vuoto

Un escursionista americano ventiquattrenne ha perso la vita ieri, sabato 19 settembre 2020, precipitando per oltre 150 metri dalla Strada delle Gallerie sul Pasubio. L’escursionista, che si trovava con un amico all’uscita della 23a galleria, per motivi da accertare ha perso l’equilibrio sul bordo della scarpata ed è caduto nel vuoto. Scattato l’allarme alle 11.45, partendo dalle coordinate del punto della caduta, l’elicottero di Verona emergenza ha effettuato una ricognizione e ha individuato il corpo in uno dei numerosi canali a 1.500 metri di quota. È quindi volato al rendez vous con una squadra del Soccorso alpino di Schio, ha imbarcato un soccorritore in supporto alle operazioni e lo ha calato con un verricello di 30 metri assieme al tecnico di elisoccorso dell’equipaggio.

Il recupero della salma

Ottenuto il nulla osta per la rimozione, la salma ricomposta e imbarellata è stata recuperata sempre utilizzando il verricello per essere trasportata al Rifugio Balasso e affidata al carro funebre alla presenza dei Carabinieri. Gli altri soccorritori sono andati incontro al compagno del ragazzo, assistito da una coppia che aveva assistito all’incidente, per riaccompagnarlo a valle a Bocchetta Campiglia.

Guai alla caviglia per un 60enne di Altavilla

Alle 15.30 circa, sempre di ieri, la Centrale del 118 di Vicenza ha allertato il Soccorso alpino di Padova, per una persona scivolata sul sentiero che porta alla palestra di roccia di San Donato a Barbarano Vicentino sui Colli Berici. L’uomo, 60 anni, di Altavilla Vicentina (VI), che con un gruppo di amici andava a guardare le evoluzioni in parete, aveva messo male un piede riportando un probabile trauma alla caviglia. Una squadra di cinque soccorritori, tra i quali un’infermiera della Stazione, ha raggiunto l’infortunato, già assistito dal personale sanitario dell’ambulanza e, dopo avergli bloccato la caviglia, lo ha caricato in barella e trasportato per 200 metri fino alla strada, da dove è stato accompagnato all’ospedale di Vicenza.
Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità