Menu
Cerca

Tragedia alla Bifrangi di Mussolente: morto un operaio

Il 54enne Marino Lombardi è deceduto durante il turno.

Tragedia alla Bifrangi di Mussolente: morto un operaio
Cronaca Bassano, 22 Marzo 2019 ore 08:54

Tragedia alla Bifrangi Spa di Mussolente, l’azienda  leader mondiale nello stampaggio a caldo dell’acciaio: morto un operaio di 54 anni.

Il ritrovamento dell’uomo

Ieri sera, attorno alle 20, è stato ritrovato un uomo a terra.  Marino Lombardi, un 54enne nato a Bari ma residente a Romano d’Ezzelino. Quando è stato soccorso riportava diverse ustioni sul lato destro del corpo e un trauma cranico. Le richieste di aiuto sono state immediate, con la tempestiva chiamata al 118, ma purtroppo, nonostante la tentata rianimazione, per l’uomo non c’è stato più nulla da fare.

Le dinamiche dell’incidente

Le dinamiche dell’incidente non sono ancora del tutto chiare. Ora sta procedendo nell’indagine tecnica la Spisal dell’Ulss 7 Pedemontana. Da quanto si può ricostruire sembrerebbe che l’uomo, operaio addetto allo scarico e al carico di pali di ferro che dovevano essere poi inseriti in un forno e infine pressati, sia stato colpito al petto da uno dei pali già caldi per la vicinanza al forno, e quindi deceduto a causa dello schiacciamento.

Le cause

Le cause dell’incidente possono essere diverse. Si attendono aggiornamenti per avere conferma che sia stato un problema di distrazione oppure di sicurezza sul lavoro.

L’indagine

E’ stata aperta un’indagine dal pubblico ministero Augusto Corno, per mettere in chiaro le modalità dell’incidente e le conseguenti responsabilità.