Menu
Cerca
Indagato

“Toc, toc”, l’antidroga bussa alla porta di un presunto pusher russo

Grazie all'ausilio dell'unità cinofila è stata rinvenuta droga, bilancino e contanti.

“Toc, toc”, l’antidroga bussa alla porta di un presunto pusher russo
Cronaca Vicenza, 18 Aprile 2021 ore 09:14

Non si ferma l’attività di contrasto all’illecita detenzione di stupefacenti, infatti, sono partite all’alba di ieri mattina le volanti della Questura di Vicenza per dare esecuzione ad una perquisizione disposta dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza.

“Toc, toc”, l’antidroga bussa alla porta di un presunto pusher russo

Intorno alle 7.00 D. I., cittadino russo del ’99, si è trovato davanti alla porta della propria abitazione gli uomini della Questura, seguiti dai cani antidroga della Guardia di Finanza di Vicenza, i quali hanno dato esecuzione alla perquisizione locale e personale, trovando in casa dell’indagato circa 18 grammi di marjuana, un bilancino di precisione, un telefono cellulare e denaro in contante per un valore di 2.179 €. La sostanza è stata analizzata dal locale Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica e successivamnete sequestrata, come tutto il materiale rinvenuto.

L’uomo è stato condotto negli uffici di Viale Mazzini per gli accertamenti del caso ed è stato indagato per rispondere del reato di detenzione illecita di stupefacente ex art. 73 D.P.R. 309/90.