Cronaca

Srilankese sale su un bus e finge di avere una bomba paura a Verona

L'uomo è stato arrestato: il gesto a pochi giorni dalla strage che nel suo paese ha fatto 359 morti.

Srilankese sale su un bus e finge di avere una bomba paura a Verona
Cronaca 25 Aprile 2019 ore 13:41

Srilankese sale su un bus e finge di avere una bomba paura a Verona. L’uomo è stato arrestato: il gesto a pochi giorni dalla strage che nel suo paese ha fatto 359 morti.

Srilankese sale su un bus e finge di avere una bomba paura a Verona

Nella serata di ieri, in zona Borgo Venezia, su un autobus di linea impegnato nelle usuali corse, giunto all’altezza di una fermata, saliva un soggetto dello Sri Lanka, che da subito minacciava i presenti, mostrando un borsa a tracolla, e con frasi sconnesse ed in varie lingue, faceva intendere che all’interno era presente una bomba e bloccando così la marcia del mezzo.

L’autista riesce a chiamare i Carabinieri

L’autista nel frattempo, grazie alla sua e freddezza e professionalità, riusciva ad effettuare una chiamata al 112 consentendo l’intervento delle pattuglie del Radiomobile di Verona, contestualmente a personale specializzato in trattative di negoziazione nonché del Nucleo Investigativo. Fortunatamente all’arrivo dei militari, il cittadino dello non opponeva resistenza. Dai successivi controlli all’interno dell’autobus di linea e all’interno della borsa del soggetto non si rinveniva materiale esplosivo. Lo srilankese veniva quindi tratto in arresto in attesa della convalida che si terrà nella giornata di domani.

A pochi giorni dalla strage in Sri Lanka

La vicenda ha suscitato ancora più allarme perché è avvenuta a pochi giorni dalla strage di Pasqua che ha stravolto il Paese e il mondo intero: una banda di kamikaze, probabilmente appartenenti o ispirati dall’Isis, che ha rivendicato l’attentato senza fornire tuttavia prove attendibili, si è fatta esplodere in vari luoghi, tra cui chiese e hotel, provocando 359 morti, tra i quali 45 bambini, e 500 feriti.