Sport, musica, divertimento: torna il «9 Summerbeach»

Calcio a cinque, acquavolley, beach volley, calcio balilla umano, musica live e buon cibo.

Sport, musica, divertimento: torna il «9 Summerbeach»
Bassano, 23 Giugno 2019 ore 10:00

Sport, musica, divertimento: torna il «9 Summerbeach»

Sport, musica, divertimento, unione ed integrazione: un mix di ingredienti che dà vita ad una manifestazione che, di anno in anno, si riconferma l’evento di riferimento per l’estate novese e per tutto il circondario. Stiamo parlando del «9 Summerbeach», la festa che unisce tornei di calcio a cinque, maschile e femminile, acquavolley, beach volley e calcio balilla umano, musica live, buon cibo ed ottimi drink.

L’appuntamento per l’edizione 2019 è per il 4, 5, 6, 7 luglio e la macchina organizzativa, composta da circa centocinquanta volontari, è già operativa per offrire uno spettacolo degno di quelli delle edizioni precedenti. Domenico Bertazzo, membro del gruppo organizzatori della manifestazione, racconta l’evento e i vari appuntamenti per le quattro serate.

«Abbiamo aperto le iscrizioni il primo giugno e stiamo avendo moltissime adesioni, tanto che per l’acquavolley abbiamo quasi raggiunto il numero massimo di partecipanti ed è praticamente già sold out. Anche quest’anno le quattro serate saranno arricchite da appuntamenti interessanti. Lo scorso anno ad inaugurare la manifestazione è stato il cantante padovano Damien McFly, mentre ad aprire le danze in quest’edizione sarà una band, i “Novaluna”. Si tratta di un gruppo della zona, perché la nostra filosofia è proprio quella di dare spazio alle realtà del comprensorio. Il venerdì sarà serata “Asbronzatissimi”, come nella precedente edizione, mentre il sabato si darà spazio alla moda, con la sfilata che coinvolge i negozi di Nove e dintorni. Quest’anno parteciperanno undici attività commerciali, che proporranno differenti articoli, dagli abiti da sposa agli occhiali, dagli articoli sportivi alle scarpe. Anche questa proposta è volta a dare visibilità alle realtà, in questo caso commerciali, della zona. La domenica non sono previsti appuntamenti a livello artistico, poiché la serata sarà dedicata alle premiazioni delle varie squadre, ma non mancherà il super aperitivo accompagnato da dj set con Andrea Marchiorello e Pako deejay. Lo scorso anno “9 Summerbeach” è stato divertimento, allegria, condivisione, ma anche unione in un momento drammatico. Ricorderete, infatti, Enrico Marcadella, il 22enne che ha perso la vita mentre rincasava dopo aver partecipato alla nostra manifestazione. Enrico era l’espressione del “9 Summerbeach”, era una sorta di mascotte. Nel 2017 aveva vinto il “Premio Simpatia”, che dallo scorso anno abbiamo intitolato a lui, quindi in quest’edizione ci sarà il “Premio Simpatia Enrico Marcadella”. Sono coinvolte nell’evento diverse associazioni novesi, come il gruppo “Noi come Nemo”, formato da famiglie con figli “speciali”. L’associazione avrà un proprio banchetto e i volontari prepareranno deliziose macedonie di frutta. Ci saranno spazi dedicati ai più piccoli, grazie ai gonfiabili posizionati in un'apposita area. Saranno predisposti tre campi di acquavolley, due campi di calcetto, uno di calcio balilla umano ed uno di beach volley. Non mancherà l’area stand gastronomico, con la zona aperitivi. Il giovedì ed il venerdì l’appuntamento sarà per le 17.30/18, mentre sabato e domenica si inizierà intorno alle 15. Anche quest’anno un aspetto molto importante sarà l’attenzione all’ambiente. Nella scorsa edizione, oltre ad aver predisposto in punti strategici i contenitori per vetro, secco e plastica, noi volontari abbiamo controllato i rifiuti a fine manifestazione, ispezionando manualmente contenitore per contenitore, per accertarci che la differenziata fosse stata fatta a dovere. Quella del 2018 è stata un’edizione fantastica. Abbiamo raggiunto quasi un centinaio di squadre iscritte nelle varie discipline, per un totale di 1.000/1.200 atleti e 2.000/2.500 presenze a serata. Quest’anno speriamo di replicare ed invitiamo chiunque abbia piacere a mettersi a disposizione della collettività, a contattarci, per entrare a far parte del gruppo di volontari che lavorano per la riuscita dell’evento»