Sommozzatori salvano un uomo caduto in una vasca di fanghi industriali

Il fatto in una conceria di Arzignano, l'uomo si trova ricoverato in ospedale in codice rosso.

Sommozzatori salvano un uomo caduto in una vasca di fanghi industriali
Cronaca , 18 Maggio 2019 ore 12:55
3 foto Sfoglia la gallery

Sommozzatori salvano un uomo caduto in una vasca di fanghi industriali. I sommozzatori di Mestre e i vigili del fuoco della Saf (Speleo alpino fluviali) sono intervenuti alle 6,30 di questa mattina ad Arzignano, per salvare una persona caduta in una vasca di fanghi all'interno di un'azienda conciaria, in via della Concia. L'uomo stava rischiando di annegare ed è stato trasportato all'ospedale in codice rosso dall'ambulanza del Suem 118. Sul posto sono intervenuti anche carabinieri, Arpav, e il nucleo Nbcr (nucleare biologico chimico radiologico) dei vigili del fuoco di Padova per bonificare l'attrezzatura e le protezioni utilizzati per l'intervento di salvataggio. Ancora da chiarire le circostanze per cui l'uomo sia finito nella vasca dei fanghi.