Thiene

Si rifiuta di pagare rimozione e danni autovettura e minaccia 35enne con una pistola soft air

Nei confronti dell'uomo, un 58enne di Thiene, è scattata la denuncia.

Si rifiuta di pagare rimozione e danni autovettura e minaccia 35enne con una pistola soft air
Cronaca Schio e Valdagno, 14 Dicembre 2020 ore 17:11

Alle ore 10:30 circa di sabato 12 dicembre, un uomo 35enne residente a Thiene si è rivolto trafelato ad una agente della Polizia Locale ferma nella rotatoria di via Baccarini, di fronte all’ex scalo merci, dicendo di essere stato minacciato e seguito da una persona che nascondeva una pistola sotto i vestiti.

La pistola ad aria compressa

L’Agente ha chiesto immediatamente supporto via radio, ed in breve è stata raggiunta da un altro agente e da 2 pattuglie, che hanno identificato la presunta persona armata. L’uomo, 58enne residente nel Lazio, ha riferito di essere un appartenente alle Forze Armate in pensione e ha consegnato agli Agenti una pistola ad aria compressa soft air priva di tappo rosso.

Si rifiuta di pagare rimozione e danni autovettura e minaccia 35enne con una pistola soft air

La vicenda

Presso il comando di polizia locale i medesimi hanno spiegato che l’alterco era riconducibile al fatto che il 35enne residente a Thiene aveva dato in uso la propria autovettura al figlio 30enne dell’ex appartenente alle forze armate, e che questi, lo scorso sabato 5 dicembre 2020, l’aveva abbandonata, priva di benzina, in corso Garibaldi di Thiene, peraltro davanti a passo carrabile, di traverso in mezzo alla strada e con evidenti danni alla carrozzeria.

Si rifiuta di pagare rimozione e danni autovettura e minaccia 35enne con una pistola soft air

La denuncia

Per tale motivo l’auto era stata rimossa dalla polizia locale ed il proprietario sanzionato. Nella mattinata di sabato il 35enne si è quindi recato presso l’abitazione del 30enne cui aveva prestato l’auto, chiedendo al medesimo il pagamento della sanzione, del carro attrezzi e dei danni subiti all’autovettura. Il 30enne ha contattato quindi il padre, che è intervenuto munito della pistola ad aria compressa.

L’arma è stata sequestrata dalla polizia locale e l’ex appartenente alle Forze Armate denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza.

LEGGI ANCHE

Incidente a Costabissara, furgone finisce nel fossato: passeggero ferito

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità