Si finge investigatore privato

Il 46enne, con precedenti per truffa, esibisce una tessera e chiede i dati all'ufficio Anagrafe.

Si finge investigatore privato
Cronaca , 23 Marzo 2019 ore 09:40

Si finge investigatore privato, va all'ufficio Anagrafe del Comune di Malo e, dopo aver mostrato una tessera, chiede  che gli vanga consegnata della documentazione. Arrivano i carabinieri.

Finto investigatore

Si presenta all'Anagrafe del Comune, mostra al personale tessera e placca da investigatore privato appartenente alla sedicente agenzia “Worldwide Investigation Bureau” e chiede di visionare della documentazione. Agli attenti impiegati però qualcosa non torna e così chiamano subito i carabinieri della Stazione di Malo.

L'arrivo dei carabinieri

I militari dell'Arma arrivano a Palazzo, verificano la situazione e poi denunciano un maladense residente a Thiene classe 1973, con precedenti per truffa, per esercizio arbitrario di professione. Controllato dai militari, L.S. - queste le iniziali dell'uomo - risultava sprovvisto di licenza. I distintivi sono stati sottoposti a sequestro, mentre sono in corso di approfondimento le indagini per capire a cosa servissero i dati richiesti dall'uomo.