Menu
Cerca
vicenza

Si è spento l’ex sindaco di Vicenza, Marino Quaresimin, era positivo al coronavirus

Il ricordo del sindaco Francesco Rucco: “Un uomo generoso, autentico, innamorato della nostra città".

Si è spento l’ex sindaco di Vicenza, Marino Quaresimin, era positivo al coronavirus
Cronaca Vicenza, 20 Marzo 2020 ore 17:05

Si è spento l’ex sindaco di Vicenza, Marino Quaresimin. A 82 anni Marino Quaresimin si è spento nel suo letto d’ospedale al San Bortolo di Vicenza, era risultato positivo al Covid-19. E’ stato sindaco di Vicenza tra il 1995 e il 1998. La sua carriera politica era iniziata nel 1980, con la Democrazia Cristiana; fu assessore della giunta Corazzin e del primo mandato di Variati. Ha lasciato Palazzo Trissino nel 2008, dopo aver ricoperto per una decina d’anni la carica di capogruppo della Margherita.

Lo ricorda così l’attuale sindaco Francesco Rucco: “Un uomo generoso, autentico, innamorato della nostra città. Se penso a Marino Quaresimin sono questi gli aggettivi che per primi mi vengono in mente.

Sindaco di Vicenza dal 1995 al 1998, dopo essere stato consigliere di circoscrizione, comunale ed assessore, ha sempre colpito tutti per la concretezza e la schiettezza con cui ha affrontato il suo impegno politico e amministrativo.

Di lui, personalmente, ricordo la grinta e la foga nel parlare di Vicenza. Non solo da amministratore, ma anche negli anni successivi, quando non ha mai smesso di interessarsi dei problemi della città.

In questi giorni veramente duri per la nostra comunità, colpisce che a lasciarci sia una persona così profondamente innamorata di Vicenza.

Alla sua famiglia, davvero numerosa e radicata, va il cordoglio mio e dell’intera città”.