Cronaca
Atto vandalico

Scritte no vax sulle pareti del centro vaccinale, il sindaco: "Sono schifato"

In questi giorni si assiste un po' in tutta Italia a una recrudescenza della protesta dei no vax. E il primo cittadino ha voluto mettere le cose in chiaro...

Scritte no vax sulle pareti del centro vaccinale, il sindaco: "Sono schifato"
Cronaca Schio e Valdagno, 28 Settembre 2021 ore 11:52

No vax e no Green pass calcano la mano. Dopo le minacce attraverso i social network (le chat più aggressive sono state bloccate da Telegram), e le proteste che, come nel caso di Milano, si sono trasformate in scontri aperti contro la Polizia, ora anche gli atti vandalici. Nel mirino dei no vax è finito un centro vaccinale. E la risposta del sindaco non si è fatta attendere...

Scritte no vax sulle pareti del centro vaccinale, il sindaco: "Sono schifato"

"Questa notte si è verificato un atto vandalico. Le pareti esterne del Lanificio Conte di via Pasubio, dove ha sede il centro vaccinale dell'Ulss 7 Pedemontana, sono state imbrattate da scritte e simboli dichiaratamente no vax.

Questo vandalismo su un patrimonio pubblico è penalmente condannabile e non mancheremo di procedere con l'iter previsto dalla legge – dice il Sindaco Valter Orsi – Al momento la Polizia Locale sta visionando le telecamere di video sorveglianza per cercare di individuare il colpevole o i colpevoli.

Se qualche cittadino ha visto o sentito qualcosa si rivolga subito alle forze dell'ordine. Ho sempre voluto che a Schio la libertà di pensiero ed espressione fosse un valore intoccabile, ma ovviamente solo all'interno delle possibilità previste dalle norme. Sono schifato da questo modo di agire".

3 foto Sfoglia la gallery