tutte le sfumature di rosso

Sarà Natale blindato: zona rossa dal 24 dicembre al 6 gennaio

Gli scenari possibili sono diversi, è necessario attendere stasera per capire quali entreranno ufficialmente nel nuovo DPCM.

Sarà Natale blindato: zona rossa dal 24 dicembre al 6 gennaio
Cronaca Vicenza, 18 Dicembre 2020 ore 16:27

Si attende di sapere stasera quale sarà la logistica di Natale 2020, che andrà a chiudere l’annus horribilis di questo ventennio del 2000.

Ultimo aggiornamento

Sintesi delle nuove decisioni prese nella riunione dei capi delegazione e che saranno inserite nel provvedimento che il Governo approverà in serata.

  • Dal 24 dicembre al 6 gennaio 🔴 zona rossa🔴 prevista per festivi e pre festivi.
  • Gli altri giorni 🟠zona arancione🟠, che significa negozi aperti e ristoranti chiusi.
  • Sugli spostamenti: consentiti dai comuni di 5.000 abitanti in un raggio di 30 km, ad eccezione dei capoluoghi.

Fatte salve le specifiche di cui sopra sugli spostamenti, sarà permesso accogliere a casa 2 ospiti non conviventi per giorno, che potranno essere accompagnati da minori di 14 anni.

Diverse sono le ipotesi sul piatto, che prevedono sostanzialmente due sfumature di rosso: uno più deciso e uno più tenue. Quale sarà la nuance delle italiche feste lo scopriremo fra poche ore. Non si esclude nemmeno una deroga, che consentirà di muoversi anche nei giorni di divieto per andare a trovare i congiunti. Gli scenari possibili sono diversi, è necessario attendere per capire quali entreranno ufficialmente nel nuovo DPCM.

Natale 2020 sì blindato, ma quanto?

Vediamo dunque che feste ci attendono, tenendo in considerazione entrambe le ipotesi: ovvero un rosso più acceso oppure uno più attenuato.

19-20 dicembre: per il weekend alle porte non sono previste particolari limitazioni (salvo strette regionali). Negozi, bar e attività restano aperte, la circolazione è libera.

21-22 e 23 dicembre: scatta il divieto di uscire dalla propria regione. Consentito lo spostamento nei confini regionali. Negozi, bar e ristoranti aperti fino alle 18, coprifuoco alle 22.

24 dicembre: per la vigilia di Natale tutto dipende se a vincere sarà la linea più rigorista che abbraccia il rosso deciso, o quella più permissiva, di un rosso tenue.

IPOTESI ROSSO DECISO: Dal 24 al 6 gennaio saremmo in lockdown continuo. Negozi, ristoranti e attività chiuse, divieto di circolazione anche nel proprio comune.

IPOTESI ROSSO TENUE: Il lockdown assoluto sarebbe soltanto dal 24 al 27 dicembre. In questo caso il 28, 29, 30 dicembre verrebbero vissuti secondo le regole della zona gialla senza però poter uscire dalla propria regione. Dal 31 al 3 gennaio scatterebbe quindi un nuovo lockdown strong, ipotizzando un 4 gennaio tornato al giallo (ma sempre con divieto di spostarsi fuori regione e nelle seconde case), e un 5 e 6 gennaio che potrebbe essere arancione, oppure nuovamente di lockdown totale.

Il DPCM Natale

C’è molta attesa di conoscere quale sarà la direzione che il Governo intenderà imboccare tra maggiori restrizioni e possibili allentamenti. Stasera si attende l’annuncio del premier Giuseppe Conte in merito.

LEGGI ANCHE:

Ordinanza Zaia “blocca comuni”, torna l’autocertificazione per spostarsi – SCARICALA QUI

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità