Cronaca

Rossella, la mamma che ha lasciato il segno nella comunità di Pove

A soli 45 anni è stata vinta dalla malattia.

Rossella, la mamma che ha lasciato il segno nella comunità di Pove
Cronaca Bassano, 09 Aprile 2019 ore 14:15

Rossella, la mamma che ha lasciato il segno nella comunità di Pove

Rossella Sasso, un sorriso e una carica che nessuno mai dimenticherà. Lei, moglie e madre, a soli 45 anni è stata vinta dal male ieri, lunedì 8 aprile, nella sua stanza dell'Hospice Casa Gerosa, mancando così all'affetto dei suoi cari. Originaria da Valstagna, ma residente da parecchi anni a Pove del Grappa, tutti si ricordano da lei, soggetto fondamentale nella comunità. Infatti, nonostante la malattia, ha sempre dimostrato una grande energia partecipando a diverse attività e progetti svolti nello stesso comune.

"La mia nuova Primavera, l'energia della terra attraversa le radici e arriva di nuovo ai fiori", così si apre l'epigrafe che annuncia i funerali di Rossella, che si svolgeranno domani, mercoledì 10 aprile alle 15.30 nella Chiesa Parrocchiale di Pove del Grappa.

Il commento del sindaco

Nemmeno il sindaco Orio Mocellin si è risparmiato nel ricordare Rossella:

"Rossella era una mamma di grande forza, innamoratissima della vita e della sua famiglia. Ha sempre dimostrato di essere presente e pronta per la comunità e soprattutto per le attività dedicate ai bambini. Ricordo quando organizzava le letture ad alta voce per i più piccoli, facendosi amare da chiunque. Ha  saputo inserirsi nella comunità e le famiglie del paese si sono quindi sempre messe a disposizione, sia negli ultimi mesi che ora, poiché si sta creando una vera e propria gara di accoglienza. Non dimenticherò mai la forza enorme che ha dimostrato nella sua vita, dando energia agli altri anche quando era in momenti di grande sofferenza. Da parte mia ci sarà sempre la riconoscenza nei suoi confronti, per tutto quello che ha fatto a Pove e anche nell'associazione Onlus “San Bassiano”. Non ha mai perso l'occasione di fare del bene".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter