Covid-19

Rossano Veneto, nuovo positivo a Villa Aldina: visite vietate

Si tratta di un 60enne, preoccupazione in paese. La struttura era già stata duramente colpita dal Coronavirus nella fase più acuta.

Rossano Veneto, nuovo positivo a Villa Aldina: visite vietate
Bassano, 23 Giugno 2020 ore 10:30

Torna l’incubo Coronavirus nella struttura per anziani vicentina.

Visite di nuovo vietate

Di nuovo vietate le visite a Villa Aldina, la struttura per anziani nel comune di Rossano Veneto dove nei giorni scorsi si è registrato un nuovo caso di positività al Covid-19. La misura di cautela è scattata dopo che un ospite 60enne, rientrato dal pranzo a casa della sorella, è risultato appunto positivo al tampone.

Il permesso di uscire

La direzione della struttura, a fronte di diversi test sempre risultati negativi,  aveva concesso al degente il permesso di uscire e tornare in famiglia per “recuperarlo” dopo mesi e mesi in isolamento che cominciavano a farsi sentire con un peggioramento evidente del quadro clinico.

Da più di due settimane era Covid free

La notizia della nuova positività ha ovviamente destato preoccupazione in paese, anche alla luce del pesante dazio pagato nella fase acuta dell’emergenza dalla struttura per anziani, che ha visto il 70% degli ospiti e circa la metà del personale contagiati (ma poi tutti fortunatamente guariti). Da più di due settimane infatti Villa Aldina era Covid free, ora si teme un ritorno dell’incubo Coronavirus.

“Stiamo cercando di ricostruire la filiera e capire bene cosa sia successo” – ha dichiarato in proposito l’assessore regionale ai Servizi sociali, Manuela Lanzarin.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità