Cronaca
Vicenza

Risse e aggressioni ai poliziotti, chiusa la discoteca "The Loft"

Divieto di accesso ai locali pubblici per 2 anni al responsabile dell'aggressione.

Risse e aggressioni ai poliziotti, chiusa la discoteca "The Loft"
Cronaca Vicenza, 19 Giugno 2022 ore 11:07

Il Questore della provincia di Vicenza Paolo Sartori ha disposto la sospensione della licenza e la contestuale, immediata chiusura della discoteca “THE LOFT”, che si trova in via Zamenhof.

Gravi problemi di ordine pubblico

Il provvedimento del Questore, che avrà una durata di 15 giorni, è conseguente alle gravi problematiche di ordine e sicurezza pubblica che si sono venute a creare negli ultimi tempi, culminate, nella nottata appena trascorsa, con l’accertamento, da parte dei vigili del fuoco e delle forze di polizia, di numerose violazioni delle norme che regolano la sicurezza delle persone e, soprattutto, con un gravissimo episodio di violenza contro un agente di polizia durante uno specifico servizio interforze disposto con ordinanza dal Questore.

L'aggressione a un agente di polizia

L’aggressione ed il ferimento dell’agente sono stati commessi da un soggetto – tale R. C. O. di anni 19, militare di stanza alla caserma Ederle – che si era sin da subito rifiutato di sottoporsi al controllo opponendo una violenta resistenza, che solo a seguito dell’utilizzo del taser era stato possibile arginare, in modo di consentirne l’arresto. Il locale era già stato teatro, lo scorso mese di maggio, di una violenta rissa che aveva coinvolto una trentina circa di persone, alcune delle quali pregiudicate, nel corso della quale una ragazza era rimasta ferita al volto e che solo grazie all’intervento in forze di polizia e carabinieri era stato possibile sedare.

Il commento del questore

Il Questore Sartori, inoltre, ha inoltre disposto l’emissione, nei confronti del responsabile del ferimento del poliziotto, un decreto di divieto di accesso ai pubblici esercizi, vietando a costui di accedere ai bar ed ai locali notturni di Vicenza per il periodo di 2 anni. “Ancora una volta un gravissimo episodio di aggressione e di violenza ai danni di un agente di polizia durante un servizio di controlli nei locali pubblici cittadini. Ancora una volta i fatti che si sono verificati la scorsa notte in un locale pubblico cittadino sono stati di una gravità inaccettabile – ha evidenziato il Questore Sartori –. Le mie determinazioni odierne, pertanto, hanno lo scopo di porre argine ad una
problematica peraltro già emersa nel recente passato, che ha creato non poche criticità sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica, tanto da spingere diversi abitanti della zona a formalizzare alle Autorità le proprie accorate
preoccupazioni”.

Seguici sui nostri canali