Misure violate

Restrizioni Dpcm non rispettate, carabiniere fuori servizio interviene ma lui lo aggredisce: 59enne denunciato

L'uomo stava consumando bevande alcoliche in via Mascagni in orario non consentito e senza mantenere il distanziamento sociale.

Restrizioni Dpcm non rispettate, carabiniere fuori servizio interviene ma lui lo aggredisce: 59enne denunciato
Cronaca Schio e Valdagno, 05 Novembre 2020 ore 09:00

Sventate tre truffe ai danni di anziani. Carabiniere aggredito da un cittadino che non rispettava il Dpcm.

Sventate truffe agli anziani

La Compagnia Carabinieri di Schio continua ad implementare il numero di pattuglie nel territorio di competenza ed il dispositivo posto in atto ha contribuito a sventare diverse truffe a danno di anziani: nel pomeriggio di ieri mercoledì 4 novembre 2020, infatti, tre pensionati di Isola Vicentina e Santorso avevano ricevuto una telefonata da parte di sconosciuto, qualificatosi come avvocato, chiedendo di reperire urgentemente
delle liquidità funzionali al rilascio dei figli, trattenuti presso un imprecisato ufficio di polizia per gravi responsabilità in un sinistro stradale. In tutti i casi le truffe non si sono concretizzate grazie alle chiamate effettuate dalle potenziali vittime alla Centrale Operativa, la quale ha provveduto a rassicurarle e ha inviato immediatamente diversi militari sul posto per scongiurare che il reato posto in essere potesse arrivare a conseguenze peggiori. Si ora sta procedendo alle indagini del caso per individuare colpevoli.

Denunciato 59enne

In un’altra occasione, in orario serale, una pattuglia della Radiomobile ha deferito in stato di libertà R.A.D.T., cittadino turritano classe 1961 con precedenti di polizia, per violenza a Pubblico ufficiale e lesioni. Alle 19 circa un Carabiniere dello stesso Comando, libero dal servizio e in abiti civili, mentre transitava lungo Via Pietro Mascagni altezza civico 1 con la propria bicicletta, ha invitato 4 persone, intente a consumare bevande alcoliche su pubblica via in orario non consentito e senza mantenere il distanziamento sociale, a rispettare l’attuale DPCM, qualificandosi.

L’aggressione al carabiniere

In risposta a tali avvertimenti, R.A.D.T. si è scagliato contro il militare con minacce, insulti ed un pugno alla testa che ha provocato lesioni di lieve entità. L’intervento della pattuglia della Radiomobile ha ridotto il soggetto a più miti consigli, dopodichè è stato portato in caserme per gli atti dovuti. La mancata aderenza all’attuale DPCM da parte dei 4 soggetti è in corso di adeguato sanzionamento.

LEGGI ANCHE:

Stazione di Thiene, botte al dipendente delle ferrovie e a un carabiniere: 31enne arrestato. E’ già libero

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità