a Vicenza

Rapinato e aggredito a colpi di catena, riconosce per strada uno degli aggressori: fermato un 31enne

Ingannato da una ragazza che gli ha proposto una prestazione sessuale, un cittadino è stato accerchiato da due giovani che lo hanno malmenato: il 31enne è stato denunciato per numerose rapine

Rapinato e aggredito a colpi di catena, riconosce per strada uno degli aggressori: fermato un 31enne
Pubblicato:

Nella notte tra mercoledì 19 e giovedì 20 giugno 2024, la Polizia di Stato di Vicenza ha denunciato un 31enne di origine nigeriana accusato, insieme a un altro complice, di aver rapinato e aggredito con una catena un cittadino vicentino. Proprio quest'ultimo, una volta raccontato il fatto in Questura, ha riconosciuto per strada l'aggressore.

Cittadino rapinato aggredito a colpi di catena

Verso l’1.30 di questo giovedì 20 giugno 2024, le Volanti della Questura sono intervenute in Via Torino a Vicenza dove è stata segnalata la presenza di un cittadino vittima di un'aggressione.

Giunti sul posto, i Poliziotti hanno incontrato un Maliano, in regola con il permesso di soggiorno, che ha dichiarato di essere stato rapinato poco prima da due sconosciuti.

Il malcapitato ha spiegato che, mentre stava passeggiando è stato avvicinato da una donna che gli proponeva una prestazione sessuale.

Una volta appartati nelle vicinanze, tuttavia, sono sopraggiunti improvvisamente i due malfattori, che hanno iniziato ad aggredire la vittima colpendolo alla testa e alla nuca con calci, pugni ed una catena, impossessandosi poi del suo telefono, del portafoglio contenente poche decine di euro e dello zaino per poi sparire.

Riconosce il suo aggressore

Il cittadino, visibilmente scosso, ha rifiutato le cure mediche e si è recato con gli agenti in Questura per contestualizzare l’accaduto e formalizzare la denuncia. Uscito dall'ufficio verso le 3, è stato poi accompagnato al suo domicilio.

Durante il tragitto, transitando nuovamente nei pressi di Via Torino, la vittima ha d'improvviso richiamato l’attenzione degli Agenti dichiarando di riconoscere uno dei due uomini che l’avevano aggredito poco prima mentre camminava a poche decine di metri di distanza, proprio davanti a lui.

I Poliziotti sono riusciti ad intercettare e a fermare il presunto aggressore: grazie alle videocamere di sorveglianza cittadina, è arrivata la conferma della sua colpevolezza.

Fermato un 31enne

L’autore dell’aggressione, originario della Nigeria, era già sottoposto alla misura in atto dell’obbligo quotidiano di presentazione alla polizia giudiziaria presso la Questura di Vicenza in quanto accusato di essere responsabile di altre rapine commesse negli scorsi mesi a Vicenza.

A causa del tempo decorso dal momento della commissione del fatto, non è stato possibile trarlo in arresto. E’ stato quindi denunciato all’Autorità Giudiziaria per rapina.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali