Terrore ad Arzignano

Rapina nella villa dell’imprenditore Pretto, pistole puntate alla famiglia: banditi in fuga con 100mila euro

E' successo ieri sera ad Arzignano, vittima il noto imprenditore della concia, che era in casa con i suoi cari. Indagano i Carabinieri.

Rapina nella villa dell’imprenditore Pretto, pistole puntate alla famiglia: banditi in fuga con 100mila euro
Cronaca Vicenza, 20 Ottobre 2020 ore 16:09

E’ successo ieri sera nella villa di Arzignano del noto imprenditore della concia.

Il blitz dei malviventi ieri sera

Un’azione rapida e apparentemente preparata nei minimi dettagli. Sono stati momenti di vero terrore quelli vissuti ieri sera, lunedì 19 ottobre 2020, dal noto imprenditore della concia, Luca Pretto, 51 anni, e dai suoi famigliari. Intorno alle 21 quattro banditi armati hanno infatti fatto irruzione nella villa dell’industriale vicentino, ad Arzignano, puntando le pistole proprio contro i suoi cari.

Fuggiti con 100mila euro

Il tutto per farsi consegnare contanti e gioielli: un bottino che alla fine è stato quantificato in circa 100mila euro. I quattro malviventi, a volto coperto, avevano un’inflessione dell’Est Europa e sono poi fuggiti a bordo di due auto, sparendo nel nulla.

Indagini in corso

I Carabinieri stanno ora indagando per dare un volto e un’identità ai rapinatori. Si spera che dettagli utili possano arrivare dalla visione dei filmati registrati dalle telecamere di sorveglianza presenti in zona.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità