Zanè: Raccolti 14 quintali di rifiuti

Al lavoro 80 volontari: fra questi 40 studenti delle scuole medie.

Zanè: Raccolti 14 quintali di rifiuti
Schio e Valdagno, 08 Marzo 2019 ore 14:31

Raccolti 14 quintali di rifiuti. Al lavoro una ottantina di volontari, fra questi una quarantina di studenti delle scuole medie.

Giornata del verde pulito

I soliti. Chi a sporcare, chi a pulire. Da un lato gli incivili che gettano qualunque cosa dalle auto in corsa trasformando il bene pubblico in una sorta di discarica a cielo aperto, dall’altro chi ha coscienza civica e si rimbocca le maniche per raccogliere e pulire il territorio. Ecco allora che l’«esercito del pulito» è sceso per le vie cittadine nella mattinata di sabato 2 marzo: un esercito fatto di una quarantina di adulti e di altrettanti studenti delle scuole medie.

Raccolti 14 quintali di rifiuti

La loro vittoria: un Comune pulito e 13,8 quintali di rifiuti raccolti dall’intero territorio. «Siamo contenti che il dato sia sceso in questi anni - conferma l’assessore all’Ambiente Giuseppe Pozzer - Anni fa abbiamo avuto punte anche di 20 quintali, segno che il nostro intervento quantomeno serve a far respirare l’ambiente. Purtroppo c’è ancora grande inciviltà, ma chissà che lavorando con i ragazzi non si vada a formare anche una coscienza critica verso i cittadini di domani che sanno quanta fatica costi pulire il territorio dall’immondizia». «E’ una sorta di lezione di educazione civica all’aria aperta - fa eco il sindaco Roberto Berti - E’ un bel momento di condivisione fra le varie realtà del territorio e i nostri ragazzi che sono l’investimento per il futuro. Per cui li ringraziamo per quanto svolto e speriamo che siano la grande speranza per il futuro».

Soddisfatti i genitori

E non possono che essere orgogliose anche Chiara Grotto e Rosanna Pontalto del Comitato genitori Zanè. «C’è stata una bella partecipazione dei ragazzi - confermano le due mamme - così si raccolgono nuove leve. I ragazzi di terza media, inoltre, hanno anche portato aventi un percorso di catechesi sull’ambiente per cui siamo contente che la mattinata di oggi sia stata molto partecipata. In molti ci hanno anche chiesto quando si rifarà e persino i più schizzinosi non si sono certi tirati indietro. Anzi, tanto l’entusiasmo che qualcuno è persino finito con i piedi in ammollo nella roggia».

Felici le associazioni

«E’ stata una giornata importante anche per noi - intervien

7 foto Sfoglia la gallery

e Christian Lorenzato, presidente dell’associazione cacciatori veneti - Avere il verde pulito è importante anche per gli animali, per cui siamo soddisfatti di quanto svolto». Un grazie dunque a tutte le associazioni e ai volontari che hanno permesso al territorio di respirare e garantire un po’ più di ossigeno a tutti noi. Anche a chi si ostina a sporcare.