Cronaca

Poliziotti presi a calci e pugni: fermato un 23enne originario del Burkina Faso

Il 113 era stato allertato da alcuni testimoni che poco prima avevano assistito ad una lite tra una ragazza e un ragazzo.

Poliziotti presi a calci e pugni: fermato un 23enne originario del Burkina Faso
Cronaca Vicenza, 25 Agosto 2019 ore 08:30

Poliziotti presi a calci e pugni: fermato un 23enne originario del Burkina Faso

L'episodio è accaduto venerdì mattina alla stazione degli autobus di Vicenza: una pattuglia della polizia interviene per risolvere una lite tra due amici, ma viene aggredita da un ragazzo di 23 anni, originario del Burkina Faso, che prima importuna gli agenti con gesti di sfida e poi si sferra contro di loro prendendoli a calci e pugni. Ferita una poliziotta.

Ne segue una collutazione: il giovane straniero, accerchiato dagli agenti, continua a dimenarsi violentemente ma viene reso inoffensivo con lo spray anti aggressione. Per lui è scattata una una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.

Il 113 era stato allertato da alcuni testimoni che poco prima avevano assistito ad una lite tra una ragazza e un ragazzo lungo Strada Pasubio. L'intervenuto della pattuglia alla stazione di viale Milano ha fatto scattare la furia del 23enne mentre la giovane amica, 19enne, residente a Creazzo, è rimasta in disparte.