Pista ciclopedonale di via della Ceramica e di via Scremin, appalto entro l’anno

Confermato il co-finanziamento della Provincia di Vicenza per un totale di 850mila euro di lavori.

Pista ciclopedonale di via della Ceramica e di via Scremin, appalto entro l’anno
Bassano, 19 Aprile 2019 ore 08:10

Pista ciclopedonale di via della Ceramica e di via Scremin, appalto entro l’anno

Confermata la pista ciclopedonale di via della Ceramica e di via Colonello Scremin. L’Amministrazione di Marostica ha infatti ottenuto un finanziamento da parte della Provincia di Vicenza di 425.000 euro su un totale lavori di 850.000 euro per oltre un chilometro di tracciato. Il rimanente verrà sostenuto dalle casse comunali.

“Un importante successo e un decisivo passo in avanti verso lo sviluppo di un piano di mobilità sostenibile in una zona strategica del territorio” commenta il sindaco di Marostica Matteo Mozzo“Da mesi avevamo avanzato una proficua trattativa con la Provincia. Ringrazio il presidente Francesco Rucco e il consigliere delegato alle piste ciclabili Renzo Marangon per avere compreso la rilevanza di questa opera non solo in merito a sicurezza stradale e viabilità”. E prosegue: “La pista realizzata dal Comune andrà inoltre a completare e collegare i tratti già realizzati dalle aziende che si sono insediate o che si stanno per insediare”.

 

I 250 m di via Colonnello Scremin (tra l’uscita dall’area commerciale del supermercato attuale e l’intersezione della rotatoria per Nove) e gli 850 m di Corso della Ceramica (sul lato ovest del tracciato) prevedono infatti non solo la realizzazione di itinerari protetti pedonali e ciclabili, corredati da segnaletica verticale e orizzontale, ma anche una serie di servizi a supporto degli insediamenti produttivi e abitativi e, da non dimenticare, della nuova sede della Protezione Civile. Verranno messi a dimora i cablaggi della fibra ottica per l’ottimizzazione delle nuove tecnologie di comunicazione, oltre a nuovi impianti di illuminazione pubblica a led e sistemi per le acque meteoriche stradali e alla sistemazione degli accessi privati.

L’appalto dei lavori avverrà entro fino anno.