Lieto fine

Pastore tedesco rapito, Kira ha potuto “riabbracciare” il proprietario e i suoi cuccioli

Gli agenti hanno notato un furgone che si trovava in sosta assieme ad altri veicoli e che presentava un finestrino laterale notevolmente appannato.

Pastore tedesco rapito, Kira ha potuto “riabbracciare” il proprietario e i suoi cuccioli
Cronaca Vicenza, 12 Febbraio 2021 ore 09:40

Ieri al Distaccamento della Polizia Locale di Sandrigo, è giunta una segnalazione da parte di una cittadina la quale segnalava la presenza di un cane di razza pastore tedesco che veniva trattenuto, con un guinzaglio improvvisato, da un ragazzo nomade accampato nella zona.

Pastore tedesco rapito, l’intervento della Polizia locale

Nella mattinata di ieri, giovedì 11 febbraio 2021, al Distaccamento della Polizia Locale di Sandrigo, è giunta una segnalazione da parte di una cittadina la quale segnalava la presenza di un cane di razza pastore tedesco che veniva trattenuto, con un guinzaglio improvvisato, da un ragazzo nomade accampato nella zona.

La presenza di un cane di razza, presso l’area di via Galvani ove risiedono diversi nuclei famigliari di nomadi, ha quindi insospettito la cittadina tanto da allertare la Centrale Operativa della Polizia Locale Nordest Vicentino.

Pastore tedesco rapito, Kira ha potuto "riabbracciare" il proprietario e i suoi cuccioli

Scatta il controllo, la giustificazione: “E’ un regalo”

Proprio per questo, sul posto venivano fatte intervenire due pattuglie del locale Distaccamento di Sandrigo che hanno proceduto ad ispezionare la zona.

Gli Agenti notavano un furgone che si trovava in sosta assieme ad altri veicoli e che presentava un finestrino laterale notevolmente appannato.

Proprio grazie a questo dettaglio, i poliziotti della locale, hanno concentrato l’attenzione verso il furgone scoprendo che all’interno dello stesso era presente un giovane esemplare di pastore tedesco.

Alla richiesta sulla provenienza dell’animale, alcuni componenti del nucleo familiare nomade rispondevano che si trattava di un regalo ricevuto da un amico ed altri in modo evasivo.

Gli agenti insospettiti iniziavano ad approfondire la questione, decidevano di procedere alla ricerca e lettura dell’eventuale microchip del cane. Da questa verifica accertavano che lo stesso risultava essere di proprietà di un cittadino residente fuori comune.

Pastore tedesco rapito, Kira ha potuto "riabbracciare" il proprietario e i suoi cuccioli

L’emozionante abbraccio col vero proprietario

Grazie alla banca dati dell’anagrafe canina, il proprietario è stato immediatamente contattato dal Comando della Polizia Locale e gli agenti scoprivano così che il cane gli era stato sottratto già da alcuni giorni. Venivano quindi avviate le indagini al fine di deferire i responsabili all’Autorità Giudiziaria.

La giovane Kira, dopo essere stata fatta salire sull’auto di servizio insieme agli agenti, veniva restituita alle braccia del proprietario. La gioia dell’animale alla vista del suo padrone ha particolarmente emozionato gli agenti, soddisfatti inoltre di aver permesso all’animale di poter tornare dai propri cuccioli nati solo poche settimane fa.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli