Cronaca
L'intervento dei Vigili del fuoco

Panico nell'azienda di imballaggi: la corsa dei soccorritori per arginare lo sversamento del temibile acetato di metile

Il prodotto sversato è caduto nelle apposite vasche di contenimento dell’impianto che si trova nella parte all’aperto dell’azienda

Vicenza Pubblicazione:

Dalle 9:30, di lunedì, i vigili del fuoco stanno operando in Via Dalmastro a Lugo di Vicenza, all’interno di un’azienda produzione di imballaggi flessibili per i settori alimentare e farmaceutico, per lo sversamento di oltre 200 litri di acetato di metile: nessuna persona è rimasta ferita.

Panico nell'azienda di imballaggi

I vigili del fuoco arrivati da Schio, Vicenza e successivamente da Mestre con il personale del nucleo NBCR (Nucleare Biologico Chimico Radiologico) regionale, coordinate dal funzionario di guardia, hanno provveduto alla chiusura delle valvola a monte della flangia dove è avvenuta la perdita.

La corsa dei soccorritori per arginare lo sversamento del temibile acetato di metile

Il prodotto sversato è caduto nelle apposite vasche di contenimento dell’impianto che si trova nella parte all’aperto dell’azienda. Sul posto anche il personale dell’Arpav. Sono ora in corso le operazioni di travaso da parte del nucleo NBCR di Mestre della sostanza ancora presente nella vasche dell’impianto.

L'acetato di metile è l'estere dell'acido acetico con il metanolo, avente formula CH3COOCH3. A temperatura ambiente si presenta come liquido incolore dall'odore caratteristico di solvente per colle o vernici. È un liquido infiammabile. In soluzione acquosa e in presenza di acidi o basi forti non è stabile e subisce idrolisi. Viene occasionalmente utilizzato come solvente, ma quasi sempre gli viene preferito l'acetato di etile, meno tossico e meno solubile in acqua.

Seguici sui nostri canali